Caccia, per l'apertura generale il saluto agli agenti della Provinciale. 45 pattuglie garantiranno vigilanza e controlli - Tuttoggi

Caccia, per l'apertura generale il saluto agli agenti della Provinciale. 45 pattuglie garantiranno vigilanza e controlli

Redazione

Caccia, per l'apertura generale il saluto agli agenti della Provinciale. 45 pattuglie garantiranno vigilanza e controlli

Ven, 16/09/2011 - 15:48

Condividi su:


Caccia, per l'apertura generale il saluto agli agenti della Provinciale. 45 pattuglie garantiranno  vigilanza e controlli

“In vista dell’imminente apertura generale della caccia di domenica 18 settembre, vogliamo evidenziare il grande impegno che la Provincia ha messo in campo nel corso dell’intero anno a sostegno del mondo venatorio”. E’ quanto affermato dal Presidente dell’Ente Marco Vinicio Guasticchi e dal consigliere provinciale delegato alla caccia Franco Granocchia. “Pur di fronte ad una frammentazione imbarazzante, un’intensa attività – aggiungono Guasticchi e Granocchia – è stata svolta in direzione dei progetti di ripopolamento, in collaborazione con i due ATC. Di rilievo il lavoro del centro di produzione faunistica di Torre Certalta che si è distinto per gli ottimi risultati ottenuti con la specie starna. I cacciatori potranno contare anche in una presenza superiore agli altri anni di lepri, presenza rilevata con la prova dei cani. E’ da sottolineare anche il lavoro svolto dalla Provincia in direzione della sicurezza nella caccia al cinghiale attraverso corsi di formazione obbligatori che hanno interessato tutte le squadre dei cacciatori. In materia di sicurezza nella caccia al cinghiale, sono in corso di sperimentazione anche le ‘altane’, una sorta di piattaforma sopraelevata che evita gravi rischi ai cacciatori. In tema di deroghe alla caccia, abbiamo appena concluso l’appuntamento di Villa Fidelia, a cui hanno partecipato le rappresentanze di cacciatori dell’Italia centrale, e dove è stato avviato uno studio mirato per ottenere, oltre lo storno, anche la deroga per il fringuello e per altre specie. In questa direzione esiste già una posizione favorevole da parte del Ministero dell’Agricoltura”. “Nel rivolgere un ‘in bocca al lupo’ a tutti i cacciatori – hanno concluso Guasticchi e Granocchia – auspichiamo che il mondo venatorio non subisca inutili e dannose divisioni. Come Provincia abbiamo sempre lavorato, e continueremo a farlo, per tutelare ogni forma di caccia”. Il presidente Marco Vinicio Guasticchi, unitamente a Franco Granocchia e al Comandante della Polizia Provinciale Luca Lucarelli, ha rivolto stamani il saluto agli agenti del Corpo che saranno impegnati domenica per garantire vigilanza e controlli. Guasticchi, pur ribadendo il ruolo di Polizia di prossimità che lavora anche per scuole e centri storici, ha comunicato che nella giornata di domenica si dovrà usare ‘rigore intelligente’ affinchè tutto scorra nella maniera giusta. 45 pattuglie saranno presenti sul territorio, dall’alba fino a tarda sera, per i necessari controlli e per garantire il regolare svolgimento della giornata. Una centrale operativa sarà in funzione per l’intera giornata in Via Palermo e sarà raggiungibile al n. tel. 075/3681259 e 075/3682450.

Scheda dati
Saranno 29.118 i cacciatori che, nella giornata di apertura generale della caccia, si muoveranno nel territorio provinciale di Perugia, 15.515 nell’ATC 2 e 13.603 nell’ATC 1. A questi si aggiungono,provenienti da fuori regione, ulteriori 1.072 cacciatori nell’ambito dell’ATC 1 e 931 nell’ATC 2. La Provincia ha preparato questo appuntamento consolidando e valorizzando il progetto di ripopolamento dei selvatici attraverso il Centro di Torre Certalta di Umbertide che il nuovo corso dell’amministrazione ha fortemente rivalutato in particolare con la specie starna che è stata qualificata “di altà qualità”. Inoltre, sempre sul versante dei ripopolamenti, gli ATC 1 e 2 hanno provveduto ad immettere nel territorio di competenza circa 2700 lepri, 8.300 fagiani, circa 7000 starne e 900 capi di pernice rossa. Molto numerosi gli involi in tutto il territorio provinciale.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!