Branco "armato" per il derby Perugia - Ternana, 4 denunce - Tuttoggi

Branco “armato” per il derby Perugia – Ternana, 4 denunce

Redazione

Branco “armato” per il derby Perugia – Ternana, 4 denunce

Operai fra i 22 ed i 35 anni, residenti a Perugia, Deruta e Castiglion del Lago con bastoni, chiodi e droga
Ven, 04/03/2016 - 15:03

Condividi su:


Sono stati  denunciati alla Procura della Repubblica di Spoleto quattro tifosi del Perugia trovati in possesso di numerosi oggetti atti ad offendere. I militari dell’Aliquota Radiomobile di Todi, nelle prime ore della notte, sono intervenuti allo svincolo della E/45 “Todi–San Damiano”, dove erano stati segnalati, fermi in un’area di sosta, una decina di veicoli con circa 25-30 giovani, travisati con caschi e indumenti vari ed armati di spranghe.

All’arrivo dei Carabinieri tutti i veicoli, tranne una Seat Ibiza che sono riusciti a bloccare, si sono allontanati velocemente senza fermarsi nemmeno dopo  l’alt intimatogli dai militari, che hanno rischiato l’investimento da parte dei fuggitivi.

A bordo dell’autovettura Seat Ibiza sono stati identificati 4 giovani, tutti operai fra i 22 ed i 35 anni, residenti a Perugia, Deruta e Castiglion del Lago e già noti alle forze dell’ordine, in particolare perché due di loro sono stati sottoposti a provvedimenti DASPO (Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive) emessi dalla Questura.

All’interno del veicolo è stato poi rinvenuto un sacchetto contenente una trentina di “cavalli di frisia” (chiodi artefatti per forare i pneumatici), nonché un grammo circa di hashish detenuto da uno dei predetti giovani. Ulteriori accertamenti hanno poi permesso ai militari di recuperare  lì intorno altri oggetti atti ad offendere, tra i quali numerosi bastoni e tubi in plastica, nonché un casco da motociclistica, che sono stati sottoposti a sequestro e che, secondo quanto dichiarato dai fermati e tifosi del Perugia Calcio, sarebbero serviti per un non meglio precisato incontro con altri tifosi della Ternana Calcio.

Il ragazzo trovato in possesso della sostanza stupefacente verrà segnalato alla Prefettura – UTG di Perugia quale assuntore, mentre tutti e 4 gli indagati verranno proposti alla Questura di Perugia per l’applicazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Todi.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!