Bombe su Trento: la Sir vola in finale di Coppa Italia

Bombe su Trento: la Sir vola in finale di Coppa Italia

Massimo Sbardella

Bombe su Trento: la Sir vola in finale di Coppa Italia

Sab, 30/01/2021 - 19:25

Condividi su:


Bombe su Trento: la Sir vola in finale di Coppa Italia

Block Devils perfetti in tutte le fasi e devastanti al servizio: 8 ace di Leon | L'Itas spazzata via in un'ora e 22 | In finale l'eterna sfida con Civitanova

Bombe su Trento: la Sir vola in finale di Coppa Italia sbarazzandosi dell’Itas 3-0. I Block Devils tornano devastanti al servizio e per gli avversari non c’ scampo. A dimostrazione che recuperando la condizione, la sconfitta del PalaBarton ad opera di Nimir e compagni è stata solo una parentesi.

Demeriti di Trento, che veniva da una lunghissima serie positiva (16 partite consecutive). Ma soprattutto meriti alla Sir, praticamente perfetta in tutte le fasi. E con un Leon stratosferico (8 ace per lui).

Sir Safety Conad Perugia – Itas Trentino 3-0
(25-19; 25-14; 25-14)

Primo set

In avvio di partita Leon manda subito al segnale. Sul servizio del cubano naturalizzato polacco (tre ace) la Sir, sotto di due punti, si porta sull’8-5.

I Block Devils provano a scappare (anche Plotnytskyi partecipa al festival dell’ace), ma Trento si riporta sotto col turno al servizio di Lucarelli (13-12).

La Sir allunga ancora, approfittando della scarsa vena di Nimir. Heynen vede un’invasione in un momento cruciale (22-18) confermata dal videocheck. Poi Russo alza un grande muro.

E sempre a muro, con Ter Horst, arriva il 25-19 per la Sir.

Secondo set

Il secondo set si apre nel segno di Plotnytskyi, che piazza due ace e mette in difficoltà la ricezione trentina, consegnando alla Sir il break del 5-0.

Grande volley di Perugia, praticamente perfetta in tutte le fasi. Trento prova a rientrare sul servizio di Giannelli, ma Solè spegne gli entusiasmi dei trentini (10-4).

Ace anche per Ter Horst (19-9). Leon ne piazza addirittura tre consecutivi (23-11)!!! Trento non riesce a ricevere i siluri sparati dai Block Devils dai 9 metri. Il secondo set arriva da un’invasione dei trentini, impotenti inquesto momento di fronte allo strapotere della Sir (25-14).

Terzo set

Trento parte bene, ma la Sir mette subito la freccia sul 6-5. E con Leon al servizio (ancora un ace!) allunga 11-6.

Dall’altra parte risponde Lucarelli, uno dei pochi tra i trentini a non affondare.

Si risveglia anche Nimir per tentare il recupero di Trento. Ma l’ottimo Russo (primo tempo e poi muro) ricaccia indietro l’Itas (16-11).

Ancora un ace di Leon (21-15).

Muro di Russo: 7 match point. La chiude Ter Horst (25-14).

In finale, domani, l’eterna sfida tra la Sir e Civitanova.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!