Bevagna, indetto stato di agitazione per la Polizia Municipale - Tuttoggi

Bevagna, indetto stato di agitazione per la Polizia Municipale

Redazione

Bevagna, indetto stato di agitazione per la Polizia Municipale

Gli operatori, "incertezza e approssimazione nell'adesione al Corpo Unico di Polizia Locale dell'Unione dei Comuni"
Ven, 29/05/2015 - 17:52

Condividi su:


Ancora estrema incertezza e tensioni nel processo di definizione del Corpo Unico di Polizia Locale dell’Unione dei Comuni Terre dell’Olio e del Sagrantino (CUPL dell’Unione TOS). Caos e scarsa attenzione lasciano i lavoratori in balia degli eventi, senza che vengano fornite adeguate informazioni. Così si scopre che Bevagna aveva deliberato il trasferimento al Corpo Unico dei vigili dal 1 giugno, e stabilito la cessazione dei rapporti di lavoro da tale data, mentre la Giunta dell’Unione non avrebbe ancora deliberato (doveva riunirsi il 27 maggio ma l’incontro è stato rimandato, senza che tra l’altro il Comandante del Corpo fosse nemmeno stato avvisato). Per evitare che i vigili rimanessero senza un datore di lavoro ed il comune senza un servizio di polizia locale, Bevagna ha dovuto urgentemente deliberare lo slittamento del trasferimento al 1 luglio, cosa che renderà necessario rivedere tutta la procedura già attuata. Nel frattempo questo mancato trasferimento comporterà gravi problemi per il Comune di Bevagna nella gestione delle manifestazioni che si terranno a giugno, e in particolare per le Gaite, visto che il personale è del tutto insufficiente, non sono state stipulate convenzioni né previste assunzioni a termine e non sono nemmeno stati stanziati fondi per poter prevedere servizi in straordinario. Vista la situazione, i vigili del Comune di Bevagna hanno dato mandato alle OOSS di indire lo stato di agitazione mentre i vigili già trasferiti all’Unione chiedono di fare immediata chiarezza.
Tali modalità di gestione dei rapporti di lavoro e delle funzioni pubbliche non sono più accettabili.
UILFPL Andrea Russo
FPCGIL Ivo Ceccarini
FPCISL Adriano Tofi

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!