Assisi, tutti i parcheggi in mano a Saba: tante novità per turisti e residenti

Assisi, tutti i parcheggi in mano a Saba: tante novità per turisti e residenti

Anche Mojano finisce alla società di gestione, che ora controlla circa 1000 posti auto

share

Saba diventa gestore unico dei parcheggi di Assisi (Matteotti, Giovanni Paolo II, Porta Nuova, Poste, San Vetturino e Santa Maria degli Angeli), dopo il passaggio di Mojano alla società di gestione, con tanto di simbolico taglio del nastro avvenuto dopo la conferenza stampa.

È l’annuncio del sindaco Stefania Proietti e del vicesindaco Valter Stoppini, nel corso di una conferenza con i vertici di Saba, nello specifico l’amministratore delegato Carlo Tosti. Tra le novità annunciate, l’avvio del checkpoint sperimentale in Piazza Matteotti, con cinque autobus (per cominciare) che potranno entrare e fare carico e scarico di turisti previa prenotazione via app MyCicero (previsto ingresso scaglionato di un autobus alla volta, dalle 9 alle 11.30 e dalle 14.30 alle 17), l’arrivo del Telepass così da pagare più velocemente e il ritorno dell’Assisi Card per i turisti, con sconti su parcheggi e musei (sarà presentata nel dettaglio il 18 luglio, ma già oggi è stato anticipato che sconti e agevolazioni varranno per chi si ferma a dormire almeno una notte).

Confermate le tariffe a 0.70 cent per residenti (tutti e 28.000, del centro storico e delle frazioni dall’1 novembre al 28 febbraio, mentre dall’1 marzo al 31 ottobre l’agevolazione si estenderà a tutti i giorni, esclusi i festivi, prefestivi e mese di agosto su tutti i parcheggi), ma Saba e Comune hanno annunciato che sono allo studio ulteriori agevolazioni per i residenti: un’istanza partita da Piazza Matteotti, la parte alta di Assisi, anche se il sindaco ha tenuto a precisare che se le tariffe agevolate sugli abbonamenti saranno introdotte, lo saranno per tutti i residenti del centro storico.

Confermato inoltre l’arrivo di una super tariffa (venti euro al mese) per tutti i dipendenti scolastici delle scuole del centro, in tutti i parcheggi (Mojano, Porta Nuova e Matteotti quelli maggiormente interessati visti i plessi scolastici nelle vicinanze).

La novità è che, dal tre agosto e grazie alla collaborazione tra Saba e Comune, il servizio di navetta elettrico targato Busitalia (che collega tutti i parcheggi al centro storico) diventa gratuito per tutti (turisti e residenti) nei giorni di venerdì, sabato e domenica – ci sarà anche il collegamento con il cimitero di Assisi: al momento sarà sperimentale fino ad ottobre, per testare numeri e fattibilità economica e riguarderà i parcheggi di Giovanni Paolo II, Mojano, Porta Nuova, Matteotti e Piazza San Giacomo.

“La collaborazione tra Saba e Comune di Assisi dovrebbe diventare esempio virtuoso per tutti”, le parole di Tosti, mentre Proietti e il vicesindaco Stoppini hanno ringraziato l’azienda per la disponibilità.

share

Commenti

Stampa