Assisi, nuovi direttori per Sala Stampa e Rivista San Francesco - Tuttoggi

Assisi, nuovi direttori per Sala Stampa e Rivista San Francesco

Sara Fratepietro

Assisi, nuovi direttori per Sala Stampa e Rivista San Francesco

Lun, 03/01/2022 - 11:10

Condividi su:


Nuovi direttori della Sala Stampa e della Rivista San Francesco di Assisi. Il grazie della presidente Tesei a padre Enzo Fortunato

Nuovi direttori della Sala Stampa e della Rivista San Francesco di Assisi. A partire dal numero di gennaio 2022 la Rivista San Francesco patrono d’Italia avrà come Direttore responsabile fra Riccardo Giacon, mentre il nuovo Direttore editoriale sarà fra Giulio Cesareo. Quest’ultimo, già in precedenza nominato Direttore dell’Ufficio Comunicazione della Custodia, a decorrere da sabato 1° gennaio 2022 ricoprirà anche i ruoli di Portavoce e di Direttore della Sala Stampa della Basilica di San Francesco.

La Custodia Generale del Sacro Convento di San Francesco dei Frati Minori Conventuali, nel Capitolo ordinario celebrato nei mesi di febbraio e maggio 2021, ha ribadito tra le proprie priorità la diffusione del messaggio francescano attraverso i diversi mezzi di comunicazione. Proprio in questa prospettiva e nel quadro dei periodici avvicendamenti dei religiosi nei diversi ruoli si è provveduto nelle scorse settimane a nominare i nuovi responsabili in questo ambito.

Lascia dunque Assisi fra Enzo Fortunato, che per lunghi anni ha esercitato questi ruoli. A lui il grazie riconoscente del Sacro Convento per le energie profuse, assieme all’augurio che anche nei futuri incarichi e impegni continui a divulgare il messaggio evangelico e francescano con la creatività che lo contraddistingue.

Il ringraziamento a padre Enzo Fortunato della Tesei

Da parte di tutta la comunità umbra va il ringraziamento a padre Enzo Fortunato per il costante e generoso impegno che ha profuso in questi numerosi anni nei suoi ruoli di Portavoce della sala stampa del Sacro convento e direttore della rivista ‘San Francesco patrono d’Italia’”. È quanto ha affermato dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, in merito alla successione alla guida della pubblicazione e alla direzione della sala stampa del Sacro Convento di Assisi.

   “Il suo prezioso e attento lavoro  ha determinato la crescita della rivista e ha contribuito alla diffusione del messaggio francescano basato sui valori di pace, di rispetto per il creato, di importanza del dialogo, di tutela dei più bisognosi. Sicuramente – ha concluso la presidente Tesei – padre Enzo affronterà al meglio i suoi futuri ruoli e impegni così come fatto sino a oggi. Allo stesso modo sono certa che  Padre Riccardo Giacon e Padre Giulio Cesareo, che gli succedono, svolgeranno con dedizione la loro opera, continuando quanto fin qui fatto. A loro vanno le congratulazioni e l’augurio di un buon  lavoro”.

Gli auguri dell’assessore regionale Agabiti

Vorrei rivolgere a Padre Enzo Fortunato il mio più affettuoso saluto ed un sincero ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni, sia come direttore della Rivista “San Francesco”, sia come Portavoce della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi. Incarichi che ha svolto con straordinaria passione e professionalità”. E’ quanto afferma l’assessore regionale alla cultura ed al turismo, Paola Agabiti. “Mi piace sottolineare – ha proseguito l’assessore – quanto in questi anni egli abbia impresso una notevole modernizzazione nel linguaggio e nella gestione di questi due fondamentali strumenti di comunicazione, attraverso i quali viene diffuso il sempre moderno messaggio francescano. E’ stato questo, senza alcun dubbio, uno dei tratti più significativi del lungo lavoro svolto da Padre Enzo, grazie al quale il “pensiero francescano”, fondato sull’impegno per la pace e la fratellanza, l’amore per la natura, ha potuto essere sempre punto di riferimento dei fedeli di tutto il mondo”.

   “L’opera svolta in questi anni da Padre Enzo ha inoltre contribuito significativamente allo straordinario rilancio, nel mondo, dell’immagine di Assisi e dell’Umbria intera quali luoghi di grande spiritualità. Sono certa – ha concluso Agabiti – che Padre Enzo svolgerà con la stessa passione gli incarichi futuri che lo attendono e per i quali gli auguro di cuore buon lavoro.

Un augurio di buon lavoro l’assessore Agabiti ha voluto rivolgerlo a Padre Riccardo Giacon e Padre Giulio Cesareo che sono stati chiamati a succedere a Padre Enzo Fortunato.

Chi sono i nuovi direttori di Sala Stampa e Rivista

Fra Riccardo Giacon
Nato il 15 agosto 1972 a Padova.
Frate minore conventuale dal 1992. Presbitero dal 1999.
Laureato in Scienze della Comunicazione Sociale presso la Pontificia Università Salesiana di Roma.
Giornalista pubblicista, è iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Veneto dal 2004. Dal 2001 al 2013 ha lavorato al Messaggero di Sant’Antonio Editrice, nella direzione generale e come direttore della rivista Messaggero dei Ragazzi.
Ha tenuto corsi sul tema della comunicazione e internet nella Scuola di Spiritualità dell’Istituto Teologico Sant’Antonio dottore di Padova.

Fra Giulio Cesareo
Nato il 17 gennaio 1978 a Chivasso (TO).
Frate minore conventuale dal 1996. Presbitero dal 2005.
Laureato in teologia morale presso l’università di Fribourg (CH) con una tesi di etica sociale circa riflessione cattolica sulla guerra e la pace.
Docente di teologia morale presso la Pontificia Università Urbaniana e la Pontificia Facoltà San Bonaventura in Roma.
Dal 2017 al 2021 è stato responsabile editoriale della Libreria Editrice Vaticana
Ha pubblicato: Guerra e pace: la morale cristiana da Giovanni XIII al Vaticano II, al nostro tempo. Il contributo specifico italiano, Bologna 2011.
Battesimo e vita morale. L’ethos dell’uomo nuovo in Cristo, Roma 2014.
Un corpo per la comunione. Un’etica da risorti con Cristo, Roma 2016.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!