Assisi, dal Comune 2 borse di studio al 50% per un master sulla Progettazione europea

Assisi, dal Comune 2 borse di studio al 50% per un master sulla Progettazione europea

Iniziativa del Comune per aiutare a sostenere i costi del master europeo | Scadenza il 17 luglio, i requisiti

share

Il Comune di Assisi ha pubblicato un avviso pubblico per l’assegnazione di 2 borse di studio (al 50% del costo di iscrizione) finalizzate alla frequenza del Master universitario in Progettazione e accesso ai Fondi europei per la Cultura, la Creatività e il Multimedia realizzato dall’Università degli Studi di Perugia (qui le info)

L’iniziativa è quella di formare esperti in progettazione europea, nei campi strategici della creatività e del multimediale, che possano contribuire a creare opportunità di finanziamento e di sviluppo sostenibile e intelligente in tutto il territorio e nel Comune.  La scadenza per presentare la domanda è il 17 luglio.

Per concorre alla borsa è necessario:

  • essere residente nel Comune di Assisi;
  • impegnarsi a realizzare un progetto finale su Assisi o il suo territorio;
  • svolgere lo stage presso il Comune di Assisi o presso un altro ente pubblico o privato da concordare con il Comune;
  • possedere i requisiti previsti nel bando del Master (http://progettazioneculturaeu ropa.unipg.it/) .

Nel caso in cui pervenissero più di due richieste, poi, la selezione verrà fatta dal Comitato scientifico del Master.

“Riteniamo importante – commenta l’assessore Simone Pettirossi – che Assisi diventi sempre di più una città della conoscenza, che agevoli percorsi innovativi e che promuova l’innovazione e l’alta formazione. Per questo stiamo rafforzando i rapporti con tutte le istituzioni formative, dalle scuole del territorio all’Università degli Studi di Perugia. La collaborazione con il nuovo Master in Progettazione e accesso ai Fondi europei per la Cultura, la Creatività e il Multimedia nasce dall’esigenza di mettere insieme le energie per far diventare il nostro Comune sempre più competitivo e al passo con i tempi. 

Il tema della progettazione per ottenere finanziamenti europei, in ambiti strategici come la creatività, il multimediale, la cultura, è importantissimo per un territorio a vocazione internazionale come il nostro. Si tratta di assi fondamentali che, grazie ad una adeguata progettualità, possono diventare volani di sviluppo sostenibile e promuovere anche il miglioramento dell’efficienza dei servizi comunali, l’innalzamento della qualità della vita e l’attrattività complessiva del nostro territorio.

Oltre alle 2 borse di studio offerte ai residenti, la collaborazione con il Master porterà anche alla formazione di un dipendente comunale, affinché l’Amministrazione possa riuscire ad essere più efficace nell’intercettazione di fondi e nell’attivazione progettualità specifiche. 

La collaborazione con il Master, Diretto dal Prof. Fabio Raspadori, Docente di Diritto Internazionale ed Europeo, è iniziata l’anno scorso ed ha già portato alla realizzazione ad Assisi di due importanti giornate di approfondimento sui temi dell’Europa e dei finanziamenti comunitari. 

Il 16 novembre 2017 – ricorda Pettirossi – si è tenuto presso la Sala del Consiglio comunale il Convegno “Cultura d’Europa. I finanziamenti europei per i settori culturali e creativi” (https://assisi.civicam.it/live20-CULTURA-D-EUROPA-I-finanziamenti-europei-per-i-settori-culturali-e-creativi.html). Il 9 maggio 2018 abbiamo realizzato una bella iniziativa per la Festa dell’Europa, insieme ad alcune scuole del territorio comunale, con la collaborazione del Master e del centro Europe Direct Umbria.

Con azioni come questa, che solo la prima di una serie, Assisi vuole puntare a diventare una città sempre più innovativa, europea, internazionale, che favorisca l’economia della conoscenza, come leva di sviluppo economico del nostro territorio”.

share

Commenti

Stampa