APPALTI: NUOVA GESTIONE PER IL SISTEMA MUSEALE ESPOSITIVO DEL COMUNE DI SPOLETO - Tuttoggi.info

APPALTI: NUOVA GESTIONE PER IL SISTEMA MUSEALE ESPOSITIVO DEL COMUNE DI SPOLETO

Redazione

APPALTI: NUOVA GESTIONE PER IL SISTEMA MUSEALE ESPOSITIVO DEL COMUNE DI SPOLETO

Dom, 13/01/2008 - 21:43

Condividi su:


Scade in questi giorni l'affidamento per la gestione degli spazi museali del Comune di Spoleto. Per questo l'amministrazione comunale ha promosso un nuovo bando di gara per la concessione del sistema museale espositivo per i prossimi cinque anni. Oltre 900mila euro il valore dell'appalto, che durerà dal 1 aprile 2008 al 31 marzo 2012. Gli spazi dedicati all'arte ed alla cultura oggetto del bando di gara sono Palazzo Collicola, Palazzo Rosari Spada (via delle Terme), il complesso di San Nicolò, la Casa Romana, la Torre Libraria di palazzetto Sillani in via Fausti e di altre sedi in cui vengono organizzati, da parte del Comune, eventi, mostre o esposizioni temporanee.

La gara preliminare scadrà il 7 febbraio, mentre l'8 avverrà l'apertura delle offerte. I soggetti ammessi potranno presentare un'offerta secondo quanto previsto nella lettera d'invito da parte dell'amministrazione comunale entro il 28 febbraio.Il valore presunto della concessione quinquennale è di 925mila euro, mentre il Comune prevede un contributo integrativo di 70mila euro annui. Questo perché, come si legge nel bando, è “imposto al concessionario di praticare nei confronti degli utenti prezzi inferiori a quelli corrispondenti alla somma del costo del servizio e dell'ordinario utile di impresa, e al fine di assicurare al concessionario il perseguimento dell'equilibrio economico-finanziario degli investimenti e della connessa gestione in relazione alla qualità del servizio da prestare”.

Previsti alcuni requisiti speciali per essere ammessi a presentare le offerte: avere realizzato nel triennio 2004 – 2006 un fatturato complessivo, riferito alla somma dei fatturati dei suddetti tre esercizi, pari almeno a 1.500.000,00 euro (IVA esclusa); presentazione di idonee referenze bancarie sulla capacità economica e finanziaria dell'impresa.

Per quanto riguarda i criteri di aggiudicazione, invece, oltre a quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa, l'amministrazione comunale valuterà anche le caratteristiche qualitative del progetto di gestione dei servizi. Quest'ultimo è valutato in base ad alcuni parametri, come la valorizzazione di palazzo Collicola, quale centro regionale di eccellenza per l'arte contemporanea, e del museo del costume e del tessuto di Palazzo Spada; la proposta di pacchetti promozionali per attività convegnistica nel complesso monumentale di San Nicolò; il piano di promozione del sistema museale comunale, nel quadro della rete dei musei del territorio; le caratteristiche didattiche e scientifiche del progetto di gestione dell'attività didattica e di guida e la qualità del servizio di assistenza didattica; la qualità del servizio di biglietteria e di bookshop, del servizio di prenotazioni, di guida, di accoglienza e assistenza sale.Per quanto riguarda il personale, come si legge nel bando “l'aggiudicatario della presente gara può avvalersi, nell'ambito delle qualifiche professionali indicate nell'offerta, del personale utilizzato nel sito dal precedente concessionario nel rispetto delle previsioni contenute nei Contratti Collettivi Nazionali delle singole categorie di lavoratori. Sulla base della Del. G.C. n. 33 del 15/2/2005 , è fatto obbligo all'aggiudicatario della presente gara di avvalersi dei 4 operatori ex LSU stabilizzati con apposito progetto, attualmente dipendenti assunti con contratto a tempo indeterminato dal precedente concessionario”.

Il bando completo è disponibile sul sito del Comune di Spoleto, alla voce “Gare e concorsi”, oppure si può scaricare cliccando qui.

(Sara Fratepietro)


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!