Alla Rocca Albornoz “Canapa nera”, installazione realizzata con frammenti del sisma

Alla Rocca Albornoz “Canapa nera”, installazione realizzata con frammenti del sisma

In collaborazione con l’Accademia delle belle arti “Pietro Vannucci” di Perugia e l’atelier milanese di Daniela Gerini,

share

Venerdì 11 maggio, alle ore 18.30, al Museo nazionale del Ducato di Spoleto-Rocca Albornoz, subito dopo la presentazione, alle ore 17, del libro di Fabio Isman, “L’Italia dell’arte venduta”, Il Mulino, cui interverrà il prof. Bruno Toscano, nella Sala Eugenio IV sarà inaugurata l’installazione Canapa nera. Guardavo le macerie e immaginavo il futuro.

Realizzata con i frammenti recuperati dal recente sisma dalla Regione dell’Umbria, in collaborazione con l’Accademia delle belle arti “Pietro Vannucci” di Perugia e l’atelier milanese di Daniela Gerini, l’opera giunge a Spoleto dopo essere stata esposta nel chiostro centrale dell’Università statale di Milano.

share

Commenti

Stampa