AL VIA A PRECI “PANE, PROSCIUTTO & FANTASIA”, TRA ASSAGGI E CONVEGNI - Tuttoggi

AL VIA A PRECI “PANE, PROSCIUTTO & FANTASIA”, TRA ASSAGGI E CONVEGNI

Redazione

AL VIA A PRECI “PANE, PROSCIUTTO & FANTASIA”, TRA ASSAGGI E CONVEGNI

Sab, 07/07/2012 - 15:45

Condividi su:


Si è aperta sotto lo sguardo di numerosi visitatori la dodicesima edizione di “Pane, prosciutto & fantasia”, l’appuntamento enogastronomico, a Preci, nel cuore della Valnerina, con il salume Igp (Indicazione geografica protetta) di Norcia. La manifestazione, organizzata dall’amministrazione comunale, andrà in scena, nel centro storico preciano, fino alle 22 di domenica 8 luglio. Ancora un giorno, quindi, per degustare nelle tre piazze principali del borgo umbro, alle 18 e alle 20, il prosciutto principe del territorio, insieme ad altri prodotti tipici, presenti negli stand e nelle cantine locali. Nella stessa giornata ci sarà, poi, la possibilità di visitare il Museo della chirurgia, alla scoperta dell’antica scuola chirurgica, che rese il piccolo castello rinomato in Italia e all’estero fin dal XV secolo, e l’antico mulino, in cui ammirare il mugnaio all’opera e assistere ad una dimostrazione di molitura. La manifestazione, infatti, punta anche a far conoscere gli antichi mestieri, con la rievocazione di figure tradizionali, tra cui il fornaio e il norcino (alle 17.30). Per “Gli incontri della fantasia”, alle 11, nel palazzo del Gusto, il prosciutto, grazie allo chef Antonio Bonomini, verrà abbinato alle altre specialità dell’enogastronomia italiana, tra le quali la trota e il vino. Un momento anche di confronto, al quale interverranno, dopo il saluto del primo cittadino di Preci, Pietro Bellini, l’onorevole Gianpiero Bocci, Dante Renzini, vicepresidente del Consorzio del prosciutto di Norcia Igp, Renzo Fantucci, docente dell’Università dei sapori di Perugia, e Tommaso Coricelli, titolare dell’azienda agraria omonima, che, alle 17, nella sala polivalente, organizzerà anche una degustazione guidata del Trebbiano spoletino.
La manifestazione darà spazio anche ai più piccoli, attraverso un laboratorio sui mestieri di una volta, “La fattoria dei bambini” (alle 16), e con le passeggiate a dorso d’asino, alla scoperta delle bellezze del paesaggio (alle 11, in borgo Garibaldi). E infine, musica e spettacolo prenderanno il via, dalle 15.30, con “Il Castello prende vita…”, per proseguire, dalle 19, con il “Malicanti grande concerto” e “Folklore, musica, tradizione e… fantasia”.
A pranzo e a cena, sarà possibile, poi, gustare piatti tipici della tradizione umbra nei ristoranti locali e ne “La taverna del buon mangiare”, in largo Trento e Trieste. A disposizione dei visitatori, anche, il servizio navetta con il trenino Dotto.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!