AL VIA A FOLIGNO LA RASSEGNA "L'OPERA AL CINEMA" IN COLLEGAMENTO DIRETTO VIA SATELLITE COI GRANDI TEATRI - Tuttoggi

AL VIA A FOLIGNO LA RASSEGNA “L'OPERA AL CINEMA” IN COLLEGAMENTO DIRETTO VIA SATELLITE COI GRANDI TEATRI

Redazione

AL VIA A FOLIGNO LA RASSEGNA “L'OPERA AL CINEMA” IN COLLEGAMENTO DIRETTO VIA SATELLITE COI GRANDI TEATRI

Ven, 22/04/2011 - 09:01

Condividi su:


AL VIA A FOLIGNO LA RASSEGNA “L'OPERA AL CINEMA” IN COLLEGAMENTO DIRETTO VIA SATELLITE COI GRANDI TEATRI

Prende il via martedì 26 aprile la rassegna “L’opera al cinema”, in programma al Politeama Clarici in diretta via satellite. Si parte, alle 20, con un collegamento con il Teatro Regio di Parma: si potrà assistere all’opera di Gioachino Rossini “Il barbiere di Siviglia”. Il secondo appuntamento si tiene martedì 3 maggio alle 20,30 con “Aida” di Giuseppe Verdi, in diretta dal Teatro Comunale di Firenze per la direzione di Zubin Metha e la regia di Ferzan Ozpetek. La rassegna prosegue martedì 24 maggio quando, dalle 19, gli spettatori potranno ammirare dal Teatro “La Fenice” di Venezia un’opera in tre atti di Gaetano Doninzetti: “Lucia di Lammermoor”. La rassegna si chiude venerdì 10 giugno. Dalle 19,30, collegamento per il “Macbeth” di Giuseppe Verdi dalla Royal Opera House di Londra. Per le prevendite occorre rivolgersi al Politeama Clarici in via Garibaldi 147.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!