Al Tecnico-Professionale di Spoleto, successo di “A scuola con la Robotica – Affacciati sul Futuro!”

Al Tecnico-Professionale di Spoleto, successo di “A scuola con la Robotica – Affacciati sul Futuro!”

Presso il Chiostro di San Nicolò una mostra interattiva di Robotica educativa aperta alla cittadinanza organizzata, tra gli altri, dal I° Circolo Didattico

share

Sabato 12 gennaio 2019 si è svolta presso il Chiostro di San Nicolò una mostra interattiva di Robotica educativa aperta alla cittadinanza organizzata dal I° Circolo Didattico di Spoleto e dall’Istituto di Istruzione Superiore Tecnico-Professionale di Spoleto (indirizzi Elettrotecnica, Informatica ed Abbigliamento e Moda). Il personale docente dei due istituti, ottimamente supportato dai loro alunni, ha infatti realizzato negli ambienti del chiostro una serie di aree espositive ed interattive con le quali è stato delineato un percorso dove sono state mostrate diverse tipologie di robot applicati alla didattica in base alle fasce di età degli studenti, dai tre ai diciannove anni.

I numerosi visitatori intervenuti nel corso dell’intera giornata hanno potuto interagire divertendosi con i diversi robot dislocati nelle varie postazioni espositive, sotto la guida competente degli alunni dei due istituti, che hanno avuto un ruolo attivo nella conduzione dei laboratori proposti.

Il viaggio all’interno della mostra è stato facilitato dall’utilizzo dell’app QRCode, realizzata per l’occasione, che ha consentito agli ospiti di accedere a file audio illustrativi dei singoli tratti di percorso.

I due Istituti scolastici cittadini promotori della manifestazione vantano ormai un’esperienza pluriennale rispetto alla robotica educativa. Molti sono infatti i concorsi e gli eventi nazionali a cui hanno partecipato: RoboCup Junior Italia, Premio Scuola Digitale, Concorso AICA, #FuturaTerni#Cuore Digitale d’Italia, Piano Nazionale Scuola Digitale, Maker Faire di Roma.

L’ evento ha mostrato alcune delle tante applicazioni possibili della robotica in campo educativo, una robotica che non sia quindi fine a se stessa ma capace di proporsi ai suoi fruitori, giovani e meno giovani, in tutta la sua valenza formativa.

Un pubblico numerosissimo ha animato la manifestazione per tutto l’orario di apertura, dimostrando un grande interesse per le attività didattiche proposte.

Un apprezzamento particolare va ai docenti dei due Istituti che si sono spesi con passione per la buona riuscita dell’iniziativa.

 

share

Commenti

Stampa