AL TEATRO "FRANCESCO TORTI" DI BEVAGNA IL MAESTRO FULVIO CREUX DIRIGE LA BANDA MUSICALE "CITTÀ DI BEVAGNA" - Tuttoggi

AL TEATRO “FRANCESCO TORTI” DI BEVAGNA IL MAESTRO FULVIO CREUX DIRIGE LA BANDA MUSICALE “CITTÀ DI BEVAGNA”

Redazione

AL TEATRO “FRANCESCO TORTI” DI BEVAGNA IL MAESTRO FULVIO CREUX DIRIGE LA BANDA MUSICALE “CITTÀ DI BEVAGNA”

Ven, 08/04/2011 - 11:11

Condividi su:


Domani, alle ore 17.30, presso l’ex chiesa di Santa Maria Laurentia di Bevagna, nell’ambito del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, si terrà una conferenza-dibattito sull’inno nazionale italiano intitolato “A proposito dell’Inno di Mameli” con la partecipazione del maestro Fulvio Creux, direttore della Banda Musicale dell’Esercito.
Fulvio Creux si è diplomato in strumentazione per banda, musica corale e direzione di coro, composizione e direzione d’orchestra ai conservatori di Milano e di Torino. Nel corso della sua brillante carriera ha diretto oltre 60 concerti con varie orchestre. In questa veste ha eseguito più di 200 concerti in sale e teatri italiani (Rai di Roma, Milano, Torino, Accademia di Santa Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro alla Scala di Milano). Il maestro, il 10 marzo del 2007, a San Luis Obispo, in California, è stato invitato a dirigere, primo direttore non americano, alla convention della “American Bandmasters Association”. E’ autore di composizioni, elaborazioni, trascrizioni, revisioni, prodotte su commissione, di lavori teorici adottati in conservatorio, e di scritti pubblicati su riviste e quotidiani in Italia, Svizzera, Francia e Stati Uniti d’America.
Domenica 10 aprile, alle ore 18, negli accoglienti spazi del teatro comunale “F.Torti”, la banda musicale “Città di Bevagna”, per l’occasione diretta dal maestro Fulvio Creux, si esibirà in un concerto intitolato “Epopea di una Nazione” in cui verranno proposte al pubblico musiche popolari e sinfoniche del Risorgimento. L’evento è stato curato dal direttore della banda musicale “Città di Bevagna”, Filippo Salemmi, in collaborazione con le istituzioni locali, provinciali e regionali.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!