Aereo caduto sulle Alpi, continuano le ricerche di Massimo Giua

Aereo caduto sulle Alpi, continuano le ricerche di Massimo Giua

Massimo Sbardella

Aereo caduto sulle Alpi, continuano le ricerche di Massimo Giua

Ven, 01/04/2022 - 00:02

Condividi su:


L'imprenditore 63enne di Castiglione del Lago era alla guida del Cessna che si è schiantato mercoledì sul Santis, in Svizzera

Proseguono sulle Alpi svizzere le ricerche di Massimo Giua, l’imprenditore 63enne di Castiglione del Lago che era alla guida del Cessna 208 Carawan che si è schiantato mercoledì sul Santis. Secondo quanto accertato dalla polizia cantonale di San Gallo, Giuia era da solo alla guida dell’aereo che era decollato da Siegen – dove era stato sottoposto a una manutenzione programmata – per fare ritorno ad Arezzo.

Il velivolo è scomparso sul radar alle 13.35 di mercoledì, mentre stava sorvolando le alpi svizzere. Il relitto è stato localizzato dai droni della polizia elvetica, in una zona impervia, ad un’altezza di 1700 metri slm.

A causa delle condizioni meteo, nella giornata di giovedì non è stato possibile raggiungere la zona con l’elicottero.

Gli amici dell’Aereoclub di Arezzo non sanno dare una spiegazione a questo incidente, vista l’esperienza che Massimo Giua ha accumulato, con ottomila ore di volo alle spalle. Le indagini sono condotte dal Servizio federale di Procura, che ha incaricato il Sisi (Servizio svizzero di investigazione sulla sicurezza).

La notizia è stata accolta con dolore e sgomento a Castiglione del Lago, dove la famiglia Giua gestisce un agriturismo. La figlia dell’imprenditore 63enne, che ha gestito uno storico locale, è la compagna del sindaco di Castiglione, Matteo Burico.

(la foto del relitto del Cessna diffusa dalla polizia elvetica)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!