Acqua Sangemini, Ami annuncia "Ristrutturazione aziendale" | Allarme dei sindacati - Tuttoggi

Acqua Sangemini, Ami annuncia “Ristrutturazione aziendale” | Allarme dei sindacati

Redazione

Acqua Sangemini, Ami annuncia “Ristrutturazione aziendale” | Allarme dei sindacati

Lun, 02/11/2020 - 17:57

Condividi su:


Acqua Sangemini, Ami annuncia “Ristrutturazione aziendale” | Allarme dei sindacati

La denuncia "Non riusciranno a dividere i lavoratori"

La proprietà esce allo scoperto e annuncia una “ristrutturazione aziendale” per il sito delle acque Sangemini, unico del gruppo Ami, insieme a Gaudianello di Melfi, a dover subire questa decisione.

La comunicazione ai sindacati

A comunicarlo ai sindacati, nel corso di una videoconferenza alla quale hanno partecipato Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil dell’Umbria, insieme alla Rsu di Sangemini, è stato l’avvocato Riva, nuovo consulente dell’azienda.

“Non riusciranno a dividere i lavoratori”

I sindacati, prima di tutto, hanno sottolineato la pretestuosità di questa strategia dell’azienda, che vuole “dividere i lavoratori del gruppo tra chi è salvo e chi no”. “Un’operazione che non riuscirà – affermano Flai, Fai e Uila – perché anche lavoratori e sindacati dei siti del nord Italia vogliono l’unità”. 

Accordo 2018

Poi, i sindacati umbri hanno ricordato al consulente aziendale l’accordo sottoscritto nel 2018 in Umbria, con il quale il gruppo si era impegnato a fare investimenti (20 milioni di euro), rimasti quasi tutti sulla carta, e a mantenere i livelli occupazionali. “La situazione umbra, dunque – sottolineano sindacati e Rsu – necessiterà di tavoli ad hoc per valutare anche il merito dell’accordo di cui sopra”. 

“Tensione sociale altissima”

Intanto, Flai, Fai e Uila rispediscono al mittente il messaggio dell’azienda: “Il territorio umbro non può permettersi altre vittime di gestioni scellerate – scrivono – che rischia di aggravare una situazione di tensione sociale già altissima”. Un nuovo incontro è stato calendarizzato per il prossimo 14 dicembre. Domani i lavoratori si riuniranno in assemblea, anche in attesa delle decisioni che saranno prese a livello nazionale.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!