A Città della Pieve la cultura unisce Cuba e Stati Uniti d’America - Tuttoggi

A Città della Pieve la cultura unisce Cuba e Stati Uniti d’America

Redazione

A Città della Pieve la cultura unisce Cuba e Stati Uniti d’America

La città del perugino diventa 'salotto culturale' dell'Umbria
Sab, 29/08/2015 - 12:21

Condividi su:


La Città del Perugino salotto culturale. Due grandi eventi si stanno svolgendo  a Città della Pieve in questo scorcio di fine estate. Mentre il teatro degli Avvaloranti ospita la prima assoluta  di “Errori!” la nuova Opera di Karen Lauria Saillant è arrivato in città anche anche Alba Beatriz Soto Pimentel, ambasciatore di Cuba in Italia per l’inaugurazione della mostra “Que linda es Cuba” a Palazzo della Corgna dal 28 agosto al 6 settembre.

Dopo aver visitato la Città e aver incontrato il sindaco Fausto Scricciolo e la Giunta, l’ambasciatore ha presenziato alla mostrae poi alla prima dello spettacolo: “Voglio sottolineare l’importanza del rapporto di collaborazione iniziato tra Cuba e l’Italia e questo fortunato incontro con Città della Pieve che ci auguriamo sia solo l’inizio di un percorso duraturo – ha spiegato l’ambasciatore – In relazione alla mostra è opportuno sottolineare come questi artisti in esposizione siano veramente rappresentativi delle varie espressioni dell’arte cubana e come questi  autori riusciti ad unire tratti dell’arte europea con l’identità etnica della nostra isola”.

“Ci piace immaginare – spiega Carmine Pugliese, assessore alla Cultura – che Città della Città Pieve con questa mostra, con  la presenza dell’ambasciatore di Cuba ed il suo incontro con la regista americana Saillant sia stata palcoscenico di nuove relazioni tra le due culture, in un momento storico già segnato dall’apertura delle relative ambasciate e dal viaggio del Santo Padre nelle Antille”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!