Passignano si vota, sfida Moio-Pasquali | Tutti i candidati

Passignano si vota, sfida Moio-Pasquali | Tutti i candidati

Giovani e con esperienza politica e amministrativa alle spalle, ecco chi sono gli aspiranti sindaco

Due giovani candidati. Passignanesi doc: nati, vissuti e cresciuti sul lungolago. Letteralmente. Alle comunali del prossimo giugno a confrontarsi per lo scranno più alto saranno Alessandro Moio e Sandro Pasquali. Entrambi provengono da precedenti esperienze amministrative.

Moio, 41 anni, è già stato assessore al bilancio della giunta Bellaveglia e consigliere di minoranza nel mandato Rossi e adesso guiderà una lista civica sostenuta dal riunito panorama di centrodestra da Forza Italia, alla Lega a Fratelli d’Italia.

Pasquali, 37 anni, può contare sull’esperienza da capogruppo di minoranza e da dirigente politico del Partito Democratico, pochi mesi fa ha lasciato l’incarico da segretario comprensoriale per costruire un progetto politico civico e in grado di coagulare tutte le energie che guardano al centro sinistra.

PASSIGNANO NEL CUORE (Alessandro Moio) Moreno Bacchini Eleonora Ballerini Daniela Bertocci in Briziarelli Luana Chiappini Claudio Conti Alessio Mezzetti Diego Pepini Nicoletta Pignattini Luigi Sessa Francesco Tabacchioni Andrea Tiradossi Ferdinando Zucchetti

PER PASSIGNANO (Sandro Pasquali) Paola Cipolloni Maria Letizia Capecchi in Nicoletti Ilaria Moroni Laura Dini Lorella Zandrini Daniele Carazzo Gabriele Giovannini Michele Santiccioli Francesco Carlani Christian Gatti Matteo Castellani Stefano Mortini

Rappresentativi di due pezzi importanti della popolazione, Pasquali è attivissimo nell’associazionismo e nella vita dei Rioni di cui cercherà di incarnare le istanze, mentre Moio da presidente dell’associazione commercianti potrà far leva sugli specifici argomenti. Entrambi con incursioni verso la «sfera» altrui. «Per Passignano» sarà la lista guidata da Pasquali, che avrà come simbolo un profilo del paese che si staglia tra i colori rosso e blu con lo slogan «per Passignano con i passignanesi», due le sedi elettorali in via del Gioco e via della Vittoria. Anche Moio ha scelto uno skyline del borgo per il logo, con una prevalenza di colori della bandiera italiana e il quartier generale in via della Vittoria (a qualche decina di metri dagli avversari).

Stampa