Roulette, tra strategia e fortuna tutto quello che c'è da sapere - Tuttoggi

Roulette, tra strategia e fortuna tutto quello che c’è da sapere

Redazione

Roulette, tra strategia e fortuna tutto quello che c’è da sapere

Regole e segreti del famosissimo gioco di fortuna
Gio, 25/06/2020 - 17:54

Condividi su:


Roulette, tra strategia e fortuna tutto quello che c’è da sapere

La roulette è forse il gioco di casinò più affascinante che ci sia. Da secoli fa sognare i giocatori e li incanta con la sua eleganza, il suo rischio innato e le sue intriganti dinamiche di gioco. Nata nel ‘700 alla corte di Francia, tra sfarzi e feste leggendarie, la roulette ha poi viaggiato in tutto il mondo e ha conquistato milioni di fan.

Ma questo gioco si basa solo sulla fortuna o è possibile utilizzare delle strategie per migliorare le proprie possibilità di vincita? Continuate a leggere per scoprirlo.

Le regole della roulette

Per prima cosa però vogliamo spiegare le regole di questo gioco, per chi ancora non le conoscesse. Si tratta di regole davvero semplici, che sono immediatamente comprensibili da tutti. Come si sa, al centro del gioco c’è una ruota suddivisa in spicchi numerati, con numeri che vanno da 0 a 36 nella roulette europea, e con in più il 00 in quella americana. Anche nella roulette online possiamo ritrovare le stesse varianti del gioco.

Gli stessi numeri sono riportati sul tavolo da gioco, dove in più sono presenti anche delle caselle che rappresentano dei gruppi di numeri, come rosso e nero, pari e dispari, prima dozzina, seconda dozzina, ecc. I giocatori puntano sul singolo numero o su un gruppo di numeri, e la pallina lanciata sulla ruota darà l’esito della mano. Come si può facilmente capire, più una puntata è difficile e più il pagamento è alto in caso di vittoria.

Alcune puntate della roulette, e cioè rosso e nero e pari e dispari, hanno probabilità di vincita quasi pari a 50%. Diciamo quasi perché il numero 0 (e, nella versione americana, il 00), fanno sì che la casa abbia un vantaggio, e quindi il giocatore abbia sempre meno di una probabilità su due di vincere, anche nelle puntate più vantaggiose.

Strategia o fortuna?

Nel corso dei secoli, sono molte le strategie che sono nate per migliorare le chance di vincere alla roulette. La più nota è certamente la Martingala. Questa consiste nello scommettere su una puntata che dia possibilità di vincita quasi del 50% e, in caso di perdita, di raddoppiare la posta e continuare a puntare. Si potrebbe infatti pensare che, se le probabilità di vincita sono di 1 su 2, in caso di perdita la mano successiva dovrà essere per forza vincente.

In realtà non è affatto così, poiché la probabilità si rinnova ad ogni mano e non è affatto collegata a ciò che è avvenuto prima. Insomma, se a una prima puntata le possibilità di vincita erano di 1 su 2 e si perde, alla puntata successiva saranno sempre di 1 su 2. Inoltre, come abbiamo spiegato poco sopra, in realtà il giocatore non ha il 50% delle chance di vincere, ma meno, perché c’è il vantaggio della casa.

Insomma, questo metodo non è affatto infallibile come molti dicono, e anzi ha mandato in rovina più di un giocatore.

La realtà, infatti, è che la roulette è un gioco esclusivamente basato sulla fortuna, in cui nessuna strategia basata sulla previsione del risultato può aver alcun peso sulle probabilità di vincita. L’unica strategia che si può saggiamente adottare è quella di gestire con parsimonia il proprio denaro e di scommettere solo quello che si è disposti a perdere. Il gioco deve essere un divertimento, e non un modo per guadagnare dei soldi o, peggio ancora, per recuperare del denaro perso in precedenza.


Condividi su: