La tela del pittore Gherardi torna a Gubbio dopo il successo di Expo - Tuttoggi

La tela del pittore Gherardi torna a Gubbio dopo il successo di Expo

Redazione

La tela del pittore Gherardi torna a Gubbio dopo il successo di Expo

"La Madonna appare a Sant'Andrea" richiesta da Vittorio Sgarbi per la mostra "Il tesoro d'Italia" torna nella sala del Refettorio |
Gio, 10/12/2015 - 11:13

Condividi su:


La tela del pittore Gherardi torna a Gubbio dopo il successo di Expo

Dopo il grande successo ottenuto ad Expo 2015 con la mostra “Il tesoro d’Italia” a cura di Vittorio Sgarbi, l’opera del pittore del ‘600 Antonio GherardiLa Madonna appare a Sant’Andrea“, di proprietà del Comune di Gubbio ed esposta tra le collezioni del Museo Diocesano, torna a fare bella mostra di sé nella sala del Refettorio.

Con questa opera d’arte che ha goduto di una vetrina eccezionale, si rafforza l’immagine della città – ha sottolineato il sindaco Filippo Mario Stirati – e Gubbio ha potuto godere di una grande opportunità ed un’occasione di promozione e valorizzazione del proprio patrimonio artistico culturale“. 

Ora ci proponiamo di dare vita ad alcune iniziative per farla conoscere meglio ad eugubini e visitatori, magari con la magistrale presenza di Sgarbi ad illustrarla come solo lui sa fare

Il rientro della tela e la sua ricollocazione è stato un momento particolarmente emozionante per tutta la Diocesi e per lo stesso Vescovo Mario Ceccobelli, che circa un mese fa, insieme all’amministrazione, ha ricevuto il noto critico, mostrando tutte le collezioni presenti nel Polo Museale Diocesano. “La richiesta rivolta dal curatore della mostra Vittorio Sgarbi al sindaco di Gubbio Stirati – spiega Catia Monacelli, responsabile di area del Museo Diocesano – ha trovato felice conclusione e la tela ha avuto la possibilità di essere mostrata al mondo”.

Nuove iniziative bollono in pentola per l’instancabile critico Vittorio Sgarbi, che sembra voler di nuovo coinvolgere le collezioni del Museo Diocesano, questa volta in occasione del Giubileo, con un’altra opera di Antonio Gherardi.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!