“Vaccinazioni: parliamone insieme”, a Città di Castello un convegno aperto a tutti

“Vaccinazioni: parliamone insieme”, a Città di Castello un convegno aperto a tutti

Sabato 14 gennaio nella Sala del Consiglio l’evento organizzato dall’Ammi tifernate

“Meglio avere la malattia naturale o effettuare la vaccinazione?”, “Perché si vaccina contro malattie ormai scomparse in Italia?”, “I vaccini sono sicuri ed efficaci?”, “Come fare una scelta consapevole tra vaccinare e non vaccinare?”. Queste ed altre domande potranno essere affrontate, dall’intera popolazione, nel Convegno pubblico “Vaccinazioni: parliamone insieme”, che avrà luogo sabato 14 gennaio, dalle ore 15.30, nella Sala del Consiglio comunale.

Ad organizzare questo importante evento è stata la neonata sezione tifernate dell’Ammi (Associazione Mogli Medici Italiani e Mondo Medico Italiano), le cui 23 associate e 11 sostenitrici condividono gli stessi obiettivi: finanziare la ricerca in campo medico, promuovere una corretta educazione e prevenzione sanitaria nel territorio. Questa mattina, a presentare il convegno è stato il presidente dell’associazione Benedetta Bellini Ricci, affiancata da due membri del comitato esecutivo, Daniela Busco Natali e Francesca Polenzani, e dall’assessore alle Politiche sociali Luciana Bassini.

Il presidente dell’Ammi Città di Castello ha sottolineato il carattere pubblico dell’iniziativa, non aperta esclusivamente agli addetti ai lavori ma a tutti i cittadini, soprattutto genitori, che vogliono saperne di più su un argomento attualissimo e talvolta mal interpretato, soprattutto in un periodo dove sono emersi tanti casi di meningite. “Sarà data un’informazione seria e rigorosa per sgomberare ogni dubbio, – ha dichiarato Benedetta BelliniNegli ultimi tempi l’attenzione di gran parte della popolazione si è andata concentrando più sui possibili effetti collaterali delle vaccinazioni che sulla loro importanza. Questo a causa dell’assenza di un oggettivo confronto con i danni provocati dalla malattia. L’effetto di tutto ciò è il crescente fenomeno della riduzione dell’accettazione delle vaccinazioni, spesso rafforzato dai mass-media o dai movimenti anti-vaccinali”.

A coordinare e moderare il convegno sarà il Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Perugia Dott. Graziano Conti. Il saluto iniziale verrà dato da Benedetta Bellini, dal sindaco Luciano Bacchetta e dal direttore sanitario del presidio ospedaliero dell’Alto Tevere Silvio Pasqui. Le tematiche affrontate verranno illustrate e approfondite da Daniela Felicioni (direttore Distretto Alto Tevere), Franco Rondoni (responsabile del reparto Pediatria dell’ospedale di Città di Castello), Anna Paqsuale (dirigente medico del Servizio Igiene e Sanità pubblica dell’Alto Tevere), Augusto Amici (medico pediatra) e Graziano Conti.