Con un piede di porco e un cacciavite nell’auto | Denunciato 26enne

Con un piede di porco e un cacciavite nell’auto | Denunciato 26enne

L’uomo aveva già precedenti per droga e furti


La pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine li ha fermati ieri, poco prima della 15 a Madonna Alta, a bordo di un’auto con targa italiana. I due si sono dimostrati da subito insofferenti e agitati. Un comportamento che non è sfuggito agli agenti. Alla richiesta degli agenti di esibire la patente, il conducente, un cittadino di origine rumena di 26 anni con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, droga e per violazioni al codice della strada, ha dichiarato di non averla.

Gli accertamenti hanno poi fatto riscontrare che la patente gli era stata ritirata per guida sotto l’effetto di droga e successivamente sospesa a tempo indeterminato con provvedimento del Prefetto di Perugia del marzo scorso. Decidendo di approfondire i controlli su entrambi, gli agenti hanno proceduto alla perquisizione. Nell’auto, nascosti nel portabagagli e nel porta oggetti, gli agenti ha ritrovato un piede di porco della lunghezza di 71 cm ed un cacciavite di oltre 24 cm.

Multato per guida con patente sospesa, il rumeno è stato denunciato a piede libero per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. L’auto, di proprietà della madre dell’uomo, è stata sottoposta a fermo amministrativo per tre mesi.

©Riproduzione riservata