Treni fermi in centro Italia per guasto tecnico a Roma | Caos anche in Umbria

Treni fermi in centro Italia per guasto tecnico a Roma | Caos anche in Umbria

Traffico ferroviario sospeso in Umbria parte del Lazio, Marche e Toscana | Tecnici al lavoro per cercare di risolvere il problema alla sala operativa centrale

Aggiornamento alle 22.30 – Alle 20 circa è stata riattivata la centralina di alimentazione elettrica dei sistemi di controllo e gestione del traffico ferroviario del Posto centrale di Roma Termini. Gli operatori hanno verificato la piena funzionalità dei sistemi informatici e hanno ripreso il controllo del traffico ferroviario.

La circolazione ferroviaria nel nodo di Roma sta gradualmente riprendendo dopo il guasto tecnico. Tutti i treni infatti sono stati fermati in linea e nelle stazioni per garantire, in attesa della soluzione dell’anomalia, la massima sicurezza ai viaggiatori e al sistema ferroviario.

Al momento rimane ancora sospesa la circolazione ferroviaria fra Roma San Pietro e Monte Mario (FL3).

Il traffico regionale e lunga percorrenza registra ancora forti ritardi anche per effetto della sospensione della circolazione ferroviaria.

I tecnici di RFI concluse le operazioni di riparazione del guasto sono al lavoro per stabilire le cause del guasto.


Un guasto tecnico sta provocando da circa un’ora lo stop della circolazione ferroviaria in varie regioni del centro Italia: i treni sono al momento fermi. A causare il blocco, che interessa anche tutta l’Umbria, è un guasto tecnico nella stazione di Roma Termini, nella sala operativa centrale che gestisce il traffico ferroviario non solo nel Lazio.

A confermare la situazione è una nota di Rfi, rete ferroviaria italiana, sul sito di Trenitalia: “Per un guasto tecnico nella stazione di Roma Termini, il traffico ferroviario nel Nodo di Roma è sospeso dalle 19.10. In corso la riprogrammazione dell’offerta commerciale con ritardi, cancellazioni e limitazioni di percorso. Sul posto sono presenti le squadre tecniche di RFI“.

Al momento è caos in Umbria, ma anche nel Lazio e in parte – da quanto trapela – delle Marche e Toscana. I treni sono fermi e non è chiaro quando potranno essere ripristinati i collegamenti.

Sembra sia la prima volta che si verifichi una situazione del genere.