Trasimeno e Piediluco, migliora la qualità delle acque

Trasimeno e Piediluco, migliora la qualità delle acque

Le analisi di Goletta dei Laghi di Legambiente con il drone Galileo | Alcune criticità a Paganico e Fuscello

Rispetto al 2014 sono stati riscontrati miglioramenti nella qualità delle acque dei laghi Trasimeno e Piediluco, “ma non si abbassi la guardia“: è quanto è emerso dalla campagna nazionale di Legambiente Goletta dei laghi, a tutela dei bacini lacustri italiani, in collaborazione con il Coou (Consorzio obbligatorio oli usati) e Novamont.
A Castiglione del Lago l’equipaggio della Goletta dei laghi ha diffuso alla stampa i dati relativi ai monitoraggi nei due laghi umbri: il quadro, per quanto riguarda la balneabilità, è positivo in entrambi i casi.
Quest’anno Legambiente – è detto in una sua nota – ha potuto beneficiare del supporto dell’Arpa regionale, che ha svolto i suoi monitoraggi insieme all’equipaggio della Goletta, mettendo a disposizione anche risorse tecnologiche di altissimo livello come il drone “Galileo”, moderno strumento di campionamento per l’indagine dello stato di salute dei bacini lacustri.
Due le criticità riscontrate: la foce del torrente Paganico a Castiglione del Lago, che pur non essendo un’area adibita alla balneazione si trova a ridosso delle spiagge ed è quindi importante tenerla sotto controllo, e la foce del rio Fuscello a Terni, sul Piediluco, che si trova proprio nel mezzo dell’area balneabile denominata Ara Marina.

di FMF