Terni, ‘strage’ di pini | Abbattuti 7 alberi per il decoro urbano

Terni, ‘strage’ di pini | Abbattuti 7 alberi per il decoro urbano

L’intervento del Comune in Via Fratti

Un milione di euro per il decoro urbano, tra cui il rifacimento dei marciapiede all’incrocio di Via Fratti. Dopo l’abbattimento dei pini davanti al liceo scientifico Galilei, è toccato ai 7 che costeggiano il liceo classico “Tacito” che questa mattina hanno visto per l’ultima volta la luce del sole. Una squadra di operai, diretti dall’agenzia forestale umbra hanno ‘stroncato’ i pini tra gli sguardi attoniti dei cittadini che, incuriositi, hanno chiesto più volte alle persone che lavoravano se fosse davvero necessario il drastico taglio. Incurioisti anche i piccoli scolari delle medie e delle elementari che nel tornare a casa si sono imbattuti nei grossi tronchi tagliati. Qualcuno di loro si è avvicinato, chiedendo spiegazione ai genitori su cosa fosse successo e perché stessero ‘facendo male’ alle povere piante.

Il vicesindaco Francesca Malafoglia, in occasione della presentazione degli interventi, aveva fonito la risposta: “La caratteristica di questi cantieri di rigenerazione urbana è la contestualità, le piante abbattute perché pericolose sono prontamente sostituite, così come si procedere alla sistemazione del marciapiede deteriorato. E’ uno modo di lavorare che vuole dà subito la portata complessiva dell’intervento che si va ad effettuare e che crea meno disagi alla città”.

Stampa