Terni, spacciatore ‘irregolare’ non può essere espulso perché ha obbligo di firma

Terni, spacciatore ‘irregolare’ non può essere espulso perché ha obbligo di firma

Giovane fermato a “La Passeggiata” con 3 dosi di cocaina

Aveva 3 dosi di cocaina con sé e ha cercato di fuggire in bicicletta quando gli agenti hanno cercato di fermarlo; nella giornata di ieri, gli agenti della Volante hanno fermato un ragazzo di 20 anni, risultato poi trovarsi irregolarmente sul territorio nazionale, che si trovata nel parco “La Passeggiata”.

Quando gli agenti della Sezione Antidroga si sono avvicinati per un normale controllo, il giovane ha inforcato la bicicletta e ha provato a fuggire, ma il pronto intervento degli agenti che lo hanno rincorso e l’ausilio di una volante, hanno messo fine alla sua fuga.

Dopo l’identificazione al terminale e la denuncia per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, è emerso che il 20enne è già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma per reati commessi in precedenza, e, pertanto, non può essere espulso.

Stampa