Spaccio fuori dalle scuole, via ai maxicontrolli a Terni

Spaccio fuori dalle scuole, via ai maxicontrolli a Terni

Via al piano straordinario delle forze dell’ordine per contrastare spaccio e uso di droga in città | Arrivano le unità cinofile

Si intensifica a Terni la lotta allo spaccio di stupefacenti e scattano i maxicontrolli anche fuori dalle scuole. La decisione arriva dopo la riunione tecnica di coordinamento delle forze di polizia che si è tenuta questa mattina in Prefettura, presieduta dal prefetto di Terni Angela Pagliuca, alla presenza del questore, del comandante provinciale dei carabinieri e di un rappresentante della Guardia di finanza. Al centro dell’incontro le problematiche relative allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti, specialmente nel centro storico di Terni.

Nel corso della riunione, dopo un’attenta analisi del fenomeno, è stata disposta l’intensificazione dei dispositivi di vigilanza. In particolare è stata decisa l’attuazione di ripetuti servizi straordinari di controllo del territorio che vedranno impegnate tutte le forze di polizia anche con l’ausilio delle Unità cinofile antidroga. Ciò si aggiungerà all’attività normalmente svolta dalle forze dell’ordine e che ha permesso, nei mesi scorsi, importanti risultati.

Saranno altresì predisposti, con modalità ancora più penetranti, controlli presso gli Istituti scolastici del Comune capoluogo.

(foto di archivio)