Terni, musica in piazza e a Palazzo Gazzoli tra solidarietà e terremoto

Terni, musica in piazza e a Palazzo Gazzoli tra solidarietà e terremoto

Concerto per Lorenzo ed una esibizione dei musicisti di Norcia

Un concerto, nel giorno della Befana, a piazza della Repubblica, per ricordare Lorenzo, un bambino che è venuto a mancare nel 2015 per una grave malattia. Un tributo musicale, organizzato dall’associazione il Sorriso di Lorenzo, con il patrocinio del comune di Terni, e l’apporto gratuito di tanti artisti ternani: Marco Rea, Federica Santini, Luca Ciccio, Stefania Rossi, Sara Emili, Alessio Nulli, gli Altoforno. Lo spettacolo inizierà alle 15 e terminerà alle 18,30. “Una bellissima iniziativa – dichiara il sindaco Leopoldo Di Girolamoche animerà una delle piazze centrali di Terni in una giornata di festa come quella della Befana con molti bambini e famiglie a passeggio. Un bel modo per ricordare, nel giorno del suo compleanno, un bambino che non c’è più e che è stato per molti adulti un esempio di coraggio, di forza, di voglia di vivere. Un abbraccio alla mamma di Lorenzo, a tutti i suoi familiari e ai suoi amici”.

Sabato 7 gennaio l’auditorium di Palazzo Gazzoli ospiterà l’evento Ritroviamoci nella Musica, iniziativa organizzata dalla associazione Umbria Classica, responsabile da 35 anni dei Corsi Internazionali di Interpretazione Musicale di Norcia, in collaborazione con l’Associazione Novum in Vetere e con l’assessorato alla Cultura, con l’obiettivo di far ritrovare tra loro i giovani musicisti del territorio di Norcia che, uniti nello studio della musica, a causa del sisma che ha colpito la loro città, si trovano dispersi in varie località del centro Italia. L’inizio dell’evento è previsto per le 16 alla sala blu di Palazzo Gazzoli dove si svolgeranno un recital da parte dei musicisti più giovani e a seguire l’esibizione dei vincitori di concorsi nazionali e internazionali.
“Sono molto contenta – dichiara l’assessore alla Cultura Tiziana De Angelisdi poter ospitare a Terni questo evento che permette ai giovani talenti del territorio di Norcia in momentanea difficoltà di potersi di nuovo incontrare ed esibirsi insieme. Dedicare attenzione a questi giovani musicisti con iniziative specifiche – prosegue l’assessore – è un dovere e un piacere come favorirne e supportarne la formazione”.