Terni, medico chiede tangente a paziente per anticipare intervento chirurgico

Terni, medico chiede tangente a paziente per anticipare intervento chirurgico

Noto professionista ai domiciliari

La Digos di Terni ha raccolto prove inconfutabili, anche grazie ad apparecchiature tecnologicamente all’avanguardia, contro un noto medico dell’ospedale “Santa Maria” di Terni, , arrestato per concussione.
Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Questura, il professionista avrebbe preteso da una donna la somma di mille euro per anticipare un’operazione all’addome, eludendo così la normale procedura di prenotazione dell’ospedale cittadino.
Gli uomini del capo commissario, Marco Colurci, hanno eseguito l’ordinanza che prevede gli arresti domiciliari; il medico è a disposizione del Pubblico Ministero, Raffaele Pesiri.

Stampa