Terni, Lega in piazza per sicurezza e contro immigrazione “incontrollata”

Terni, Lega in piazza per sicurezza e contro immigrazione “incontrollata”

Sabato 18 novembre presidio sotto il Comune

La Lega chiama a raccolta sostenitori e cittadini per una manifestazione sul tema della sicurezza e contro l’immigrazione “incontrollata”. L’appuntamento è per sabato 18 novembre alle 15.30 davanti al Comune sotto lo slogan “La sicurezza è solo un ricordo. Riprendiamocela. Scendiamo in piazza”.

L’iniziativa è stata promossa dal consigliere regionale Emanuele e Fiorini e il segretario di Terni, Federico Cini: “Episodi di violenza e criminalità praticamente ogni giorno – commentano gli esponenti leghisti – furti, risse, vandalismo, spaccio di droga, parcheggiatori abusivi, accattonaggio molesto, criticità legate all’immigrazione incontrollata e ad un’accoglienza diffusa che è sfuggita di mano ed ha portato ad aumenti repentini di “ospiti”, la cui presenza massiccia sul territorio sta gravando sul tessuto sociale e sul quieto vivere. Terni è al collasso e i cittadini hanno paura anche di uscire la sera poiché, chi governa la città, non riesce più a garantire gli standard minimi di sicurezza. Per troppi anni l’amministrazione Di Girolamo ha sottovalutato il pericolo negandone l’esistenza e da tempo il problema si è riproposto in maniera insostenibile. Tuttavia, arrendersi a tale situazione non è la scelta giusta”.