Terni, lavoratori Ilserv in stato di agitazione | Rsu “Pronti a tutelare i diritti”

Terni, lavoratori Ilserv in stato di agitazione | Rsu “Pronti a tutelare i diritti”

Incontro azienda-sindacati per discutere la piattaforma di secondo livello

Nuovo stato di agitazione tra i lavoratori dell’Ilserv che, secondo quanto riferito dalle Rsu, si stanno confrontando con l’azienda sulla discussione inerente alla piattaforma di secondo livello. Nella giornata di ieri, 15 giugno, la Rsu di ILSERV è stata convocata dalla Direzione Aziendale per continuare il confronto sulla piattaforma che, come prevedeva un precedente accordo sottoscritto nella sede di Confindustria, dopo una verifica dello stato delle professionalità e dell’organizzazione del lavoro che doveva terminare entro il 31 maggio 2017, con lo scopo di trovare soluzioni condivise per ristabilire un corretto inquadramento dei lavoratori.

“Tema della discussione – riferisce una nota delle Rsu è stato anche quello di individuare l’utilizzo di DPI adeguati sia alle norme di sicurezza sia alla tipologia della stagionalità attuale.
La RSU denuncia un atteggiamento da parte della Direzione Aziendale troppo vago e atto a non risolvere le problematiche suddette dando l’impressione di voler far passare il tempo rimandando le questioni.
La RSU è disponibile alla discussione per la risoluzione dei problemi ormai non più rinviabili anche in concomitanza della scadenza degli appalti in essere ma non intende più partecipare a sterili discussioni.
La RSU fin da subito proclama lo stato di agitazione e senza una pronta e decisa discussione si riserva tutte le iniziative a tutela dei diritti dei lavoratori”.