Terni, la differenziata porta 100 nuovi posti di lavoro

Terni, la differenziata porta 100 nuovi posti di lavoro

A luglio raggiunto il 75% di raccolta differenziata e decolla anche l’occupazione diretta e indiretta grazie al porta a porta

Decolla la raccolta differenziata a Terni e con essa anche l’occupazione, grazie ai posti di lavoro diretti ed indiretti creati dal porta a porta.

Asm Terni spa comunica infatti che nel mese di luglio (ultimo dato ufficiale Fonte Auri), il Comune di Terni è al 75% di raccolta differenziata. Un andamento positivo per la città capoluogo di provincia che ha visto aumentare in maniera costante la percentuale di raccolta dal mese di marzo 2017. Si conferma inoltre, un trend positivo sulle percentuali di raccolta differenziata dei rifiuti urbani in tutti i Comuni gestiti da Asm.

Nel dettaglio a marzo la differenziata a Terni era al 70,9%, ad aprile al 73%, a maggio 73,6%, a giugno è scesa al 72,4% per poi salire al 75% a luglio. Per quanto riguarda invece i comuni del circondario, ad Arrone si è passati dal 68,5% di marzo al 76,5% di luglio; a Calvi dell’Umbria dall’82,5% di marzo si è invece scesi al 78,1% di luglio; a Ferentillo si è intorno al 78%, con un picco massimo dell’80,9% di maggio ed uno minimo del 72,5% di giugno; a Montefranco si è arrivati al 77,9%, a Narni 76,9%, Otricoli 76,3%; a Polino, infine, a luglio calo al 67,3% dopo il dato record di aprile quando la differenziata aveva raggiunto il 91,7%.

“Terni – dichiara il presidente Asm Carlo Ottone – è tra le prime città in Italia di media grandezza con percentuali così ragguardevoli in fatto di raccolta differenziata, che vanno oltre la soglia del Piano Regionale sui Rifiuti. Con l’attuazione del porta a porta – aggiunge – le quantità di rifiuti urbani conferiti in discarica sono scesi da 68mila T/anno del 2015 agli attuali 29mila in proiezione 2017,  sono stati creati oltre 100 nuovi posti di lavoro diretti ed indiretti, mantenendo inalterato il costo del Servizio verso la cittadinanza”. Carlo Ottone conclude con un ringraziamento “rivolto a tutti i cittadini per l’impegno civico con cui hanno affrontato questo enorme cambiamento, alle Autorità di controllo che vigilano sul rispetto della legge e in particolare a tutte le maestranze aziendali che hanno reso possibile il raggiungimento di questi obiettivi”.

Asm Terni S.p.A. ricorda di rispettare sempre il giorno di conferimento dei propri rifiuti e gli orari di esposizione delle mastelle. Per i cittadini che vivono nei condomini, si raccomanda di conferire i propri rifiuti nei bidoni condominiali, possibilmente il giorno prima della giornata di raccolta delle varie frazioni di rifiuto. È  sempre attivo il servizio gratuito per il ritiro domiciliare degli ingombranti, degli elettrodomestici e degli sfalci verdi. Per questo servizio è possibile fare la prenotazione al numero verde 800215501, oppure da rete mobile allo 0744391506, o anche inviando una mail a: info@asmterni.it, con i propri dati e recapiti telefonici. Agli stessi numeri si possono chiedere tutte altre informazioni per la Raccolta Differenziata, nei giorni dal lunedì al sabato dalle ore 7 alle ore 19 e nei festivi infrasettimanali dalle ore 7 alle 13.

Stampa