Terni, arrestato studente ternano per spaccio | Nel suo garage mezzo chilo di marijuana

Terni, arrestato studente ternano per spaccio | Nel suo garage mezzo chilo di marijuana

Denunciati 6 giovanissimi come assuntori, due di loro hanno 16 anni

Mezzo chilo di marijuana che, una volta immessa nel mercato dello spaccio al dettaglio, avrebbe fruttato circa 10 mila euro per circa 2000 dosi di sostanza stupefacente. Gli ordini avvenivano tramite whatsapp e la droga arrivava tramite corriere espresso, avvolta in cellophane per evitare che l’odore potesse destare sospetto. Coinvolto nell’operazione dei carabinieri della stazione di Terni un gruppo di giovanissimi, ragazzi e ragazze compresi in una fascia di età tra i 16 e i 22 anni.

carabinieri-terni-8

Il blitz dei Carabinieri è avvenuto nei giorni scorsi, dopo un’accurata attività investigativa nella quale sono stati impiegati militari in borghese. Nella zona di Gabelletta è stato notato un gruppo di ragazzi che, da qualche tempo, sostava in modo sospetto davanti al garage di uno di loro, e, ad alcuni residenti non è sfuggito lo strano movimento di giovani nei pressi del garage in questione.

Quando i militari si sono avvicinati al gruppetto, uno di loro, uno studente ternano di 19 anni incensurato, si è dimostrato particolarmente nervoso, atteggiamento che ha insospettito uteriormente gli uomini della stazione di Terni, che hanno voluto approfondire la faccenda.

Il garage dove sostavano i ragazzi appartiene proprio allo studente ternano che, alle richieste dei militari, ha dovuto aprire la saracinesca: dopo una breve ispezione del locale, dietro a delle valige, i Carabinieri hanno rinvenuto, occultato in un trolley, mezzo chilo di marijuana.

Dopo ulteriori indagini, i militari hanno accertato che la droga era nella disponibilità anche di un altro ragazzo di 22 anni, originario di Roma, ma residente a Terni, che, insieme all’amico, spacciava tra i giovanissmi del quartiere, anche minorenni.

Per i due è scattato l’arresto per concorso in detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio, mentre alla Procura della Repubblica sono stati segnalati altri 6 giovani, due di16 anni, come assuntori. carabinieri-terni-6

Nella conferenza stampa di questa mattina, nell’ambito della quale il comandante della stazione di Terni, il Colonnello Giuseppe Capasso, ha illustrato i dettagli dell’operazione, lo stesso Capasso ha voluto sottolineare l’impegno dei Carabinieri nella costante presenza sul territorio: “Ringrazio tutti i militari che quotidianamente sono vicini ai cittadini – ha sottolineato il Colonnello – e apprezzo molto la loro attenzione verso il mondo giovanile che va sempre tenuto sotto massimo controllo”.