Tavolo Interistituzionale sull’adolescenza, lunedì il seminario con Alberto Pellai

Tavolo Interistituzionale sull’adolescenza, lunedì il seminario con Alberto Pellai

Con Pellai, psicoterapeuta dell’età evolutiva, si parlerà di “L’ETÀ DELLO TSUNAMI: sfide educative ed evolutive in preadolescenza e adolescenza”

Prima delle tante iniziative promosse dal Tavolo Interistituzionale sull’adolescenza, lunedì 13 novembre al Complesso Monumentale di San Nicolò si terrà un doppio appuntamento, prima un seminario rivolto ad insegnati ed educatori alle ore 16; poi un convegno pubblico alle ore 21 con Alberto Pellai, scrittore, medico, ricercatore all’Università degli Studi di Milano, psicoterapeuta dell’età evolutiva “L’ETÀ DELLO TSUNAMI: sfide educative ed evolutive in preadolescenza e adolescenza” è il titolo dell’incontro in cui si affronteranno una serie di riflessioni per sostenere il ruolo degli adulti nel percorso di crescita dei giovanissimi e le sfide educative che i nativi digitali pongono agli adulti che si prendono cura di loro e descriverà come le più recenti scoperte delle neuroscienze possano aiutare a progettare le azioni di prevenzione e promozione della salute per preadolescenti e adolescenti. Con l’ausilio di materiali multimediali, i partecipanti saranno aiutati a verificare quali sono i loro stili educativi quando si confrontano con un teenager. Una particolare attenzione verrà dedicata ai bisogni dei nativi digitali nell’area dell’educazione affettiva e sessuale e dello sviluppo delle competenze pro-sociali.

Quello di Pellai è solo la prima iniziativa di un fitto calendario di eventi che il Comune di Spoleto – nell’ottica della prevenzione del disagio giovanile e della promozione del benessere psico-fisico dei ragazzi – ha organizzato nell’ambito delle attività del Tavolo Interistituzionale sull’Adolescenza, uno strumento per programmare una linea comune negli interventi di prevenzione ed educazione al benessere rivolti agli adolescenti e agli adulti di riferimento e condividere le progettualità da avviare durante anno scolastico.

Il Tavolo è composto dai referenti dell’USL 2 Distretto sanitario di Spoleto, Dirigenti scolastici delle scuole secondarie di I e II grado, Pastorale giovanile e Ufficio Scuola Curia Arcivescovile, Servizio Giovani, Sport e Benessere e Servizio Sociale del Comune di Spoleto che hanno concordato volontà e finalità di intraprendere un percorso finalizzato alla costruzione di una “COMUNITÀ EDUCANTE” che si faccia carico, nel suo insieme, dello sviluppo di condizioni di crescita e maturazione dei nostri ragazzi in un contesto sociale sano e inclusivo.

Oltre al seminario con Pellai sono in calendario una serie di iniziative dal Tavolo dell’adolescenza, rivolte sia ai genitori che agli insegnanti e dagli educatori.

Il Comune ha in programma inoltre, tra i progetti inseriti tra gli interventi dell’Agenda Urbana Sociale, corsi di formazione come prevenire e combattere il bullismo, il cyberbullismo, le discriminazioni, la violenza di genere e a promuovere nei ragazzi stili di vita sani, l’educazione alla salute e la pratica sportiva. Inoltre da gennaio prenderà avvio una scuola per genitori e un centro di ascolto psicologico itinerante, chiamato “CON-TATTO”, inteso come luogo aperto alla riflessione e al confronto per ragazzi che si trovano ad affrontare una fase critica della loro crescita e per gli adulti che gestiscono con loro un rapporto significativo (genitori, insegnanti, educatori)

La Curia Arcivescovile realizzerà tre incontri seminari informativi per i genitori sulla tematica della responsabilità educativa. La cooperativa Partes, in collaborazione con l’Associazione Risorse e Talenti”, al caffè letterario di Palazzo Mauri, organizza per il 25 novembre, nell’ambito del progetto “#vediamoci…e usciamo dai nonluoghicomuni”, un seminario dal titolo, “Come avere in casa un’adolescente felice”.

Più specificamente concepiti per insegnanti, personale Ata, educatori ed allenatori sportivi sono le seguenti iniziative: l’IIS “Sansi Leonardi Volta” curerà un percorso formativo su bisogni educativi in pre-adolescenza e adolescenza e sulla neurobiologia dei processi di apprendimento con il dott. Luca Brustenghi e il dott. Christian Cursi. Il distretto sanitario di Spoleto Usl Umbria 2 ha programmato tre distinti progetti: “unplugged” per la prevenzione  dell’utilizzo di sostanze psicoattive, il progetto Yaps di promozione di stili di vita salutari attraverso il metodo peer education e il consultorio adolescenti. Infine l’associazione girasole terrà dei seminari informativi sulle tematiche delle dipendenze e disturbi del comportamento alimentari.