Successo in Giappone per l’artista spoletino Roberto Pibiri

Successo in Giappone per l’artista spoletino Roberto Pibiri

Esposta una sua opera alla Himeji Modern Art Biennale 2014

Il giorno 16 luglio, presso il Modern Art Museum of Himeji (Giappone) si e’ svolta l’inaugurazione della quarta edizione della Himeji Modern Art Biennale 2014. Lo spoletino Roberto Pibiri, in rappresentanza dell’Italia, ha esposto un’opera ad olio su tela “Nembo Kid e Semele” descrivendo in chiave pop, ma con rimandi alla pittura classica, il mito di Giove e Semele tratto dalle Metamorfosi di Ovidio.

L’ esposizione della Biennale 2014 di Himeji vede come partecipanti artisti provenienti da Giappone, Messico, Russia, Belgio, U.S.A. e Italia. Pibiri e’ stato poi ricevuto dal Sindaco della città di Himeji, il professor Toshikatsu Iwami, dall’assessore alla cultura, la dottoressa Akemi Imazato e dal curatore della biennale, lo scultore Kojiro Shikama, ai quali ha portato i saluti dell’amministrazione comunale di Spoleto.

Nel pomeriggio del 19 ha avuto l’incontro con il critico d’arte e direttore del Museo B.B. Plaza Museum of Art, dottor Yoshitaro Sakaue, il quale davanti al pubblico ha scambiato con Pibiri alcune impressioni sull’opera esposta. Per Pibiri quella giapponese è la seconda esperienza artistica in Giappone, dopo aver tenuto, nel gennaio e febbraio scorsi, una sua personale nella città di Osaka che lo ha portato ad essere invitato all’attuale Biennale di Himeji. La manifestazione si concluderà alla fine del mese.

 

Stampa