Spoleto sulla vetta dell’Appenino Enduro Trophy grazie a Francesco Pratelli

Spoleto sulla vetta dell’Appenino Enduro Trophy grazie a Francesco Pratelli

Gradino più alto del podio a Tornimparte per il giovane biker ora in testa al campionato

Ennesimo successo per lo spoletino Francesco Pratelli che ha esordito quest’anno nella specialità Enduro dell’Appennino Enduro Trophy, il campionato di mountain bike interregionale con tappe in  Abruzzo, Marche e Umbria.

Tesserato MTB Spoleto, Francesco ha inanellato, quest’anno, una serie di podi che lo hanno portato in vetta al campionato della categoria esordienti. Secondo posto a Foligno all’esordio assoluto in una competizione ufficiale, primo a Gualdo Tadino nella seconda tappa dell’AET valida come Superenduro Italian Enduro Series, secondo a Urbania (PU) per il terzo round e terzo a Lettomanopello (PE) dove ha dato dimostrazione di grande talento quando, nonostante una foratura in partenza, ha percorso con la ruota a terra tutta la prima prova speciale per poi recuperare nella seconda raggiungendo il podio. Primo nella tappa più recente, quella di Tornimparte (AQ) che si è svolta il 3 Settembre su un tracciato reso ancora più impervio dalle cattive condizioni meteo.

Sempre a podio dunque ma soprattutto attualmente in testa al campionato in vista dell’ultimo capitolo di stagione, quello che si disputerà a Esanatoglia (MC) il prossimo 23 Settembre. Pratelli arriverà sul tracciato marchigiano forte dei suoi 1070 punti, ben 100 in più del suo inseguitore.

Oltre all’Appennino Enduro Trophy il giovanissimo atleta umbro, classe 2004, sarà impegnato ad Ottobre a Torgiano nella gara che decreterà il Campione Regionale Umbro 2017.

Ma lui, che questa estate al mare ha preferito le vette della Valle d’Aosta per allenarsi a La Thuile, sede del Mondiale Enduro nonché seconda pista più difficile al mondo, pensa già al 2018 quando spera di partecipare all’ Italian Enduro Series. Talento e volontà non mancano!