Spoleto, inaugura la sede italiana e internazionale di “Casa Modigliani”

Spoleto, inaugura la sede italiana e internazionale di “Casa Modigliani”

L’Istituto Amedeo Modigliani sarà anche sede sede del Comitato Organizzatore del Centenario della morte dell’artista livornese

Il prossimo 31 Maggio si inaugurerà a Spoleto la sede italiana e internazionale dell’ Istituto Amedeo Modigliani con il nome di “Casa Modigliani”.
La Casa Modigliani sarà contemporaneamente un attrattore culturale d’importanza internazionale, luogo fisico di mostre ed eventi, sede del Comitato Organizzatore del Centenario della morte dell’artista livornese (1920-2020), centro esperienzale di rapporto tra arte e tecnologia.
La Casa sarà aperta tutto l’anno e al suo interno vivrà ed opererà il “Club Modigliani”, luogo fisico d’incontri di eccellenze e di scambi relazionali e sede di lavoro per la costituzione di un’aggregazione in rete di tutti gli appassionati dell’arte del ‘900.

Una Casa dunque che arricchirà l’offerta culturale di Spoleto e dell’Umbria nonché luogo di cultura italiana, centro progressivo di uno degli artisti più famosi del ‘900 che nel tempo attirerà appassionati, artisti, visitatori e turisti da parte di tutto il mondo.

Il progetto della sede spoletina dell’Istituto, era stato lanciato lo scorso 4 agosto 2016 a coronamento della mostra Modigliani: les Femmes allestita in occasione del Festival dei Due Mondi e prorogata poi fino al 10 settembre dello stesso anno. (CLICCA QUI)

Stampa