Spoleto, al Chiostro di San Nicolò in mostra L’Alta Moda in Bianco e Nero

Spoleto, al Chiostro di San Nicolò in mostra L’Alta Moda in Bianco e Nero

Al Complesso Monumentale dal 3 al 5 dicembre

 

Dal 3 dicembre al 5 dicembre sarà possibile visitare gratuitamente l’esclusiva retrospettiva “L’Alta Moda in Bianco e Nero”, allestita nel Complesso Monumentale di San Nicolò, con in mostra meravigliosi abiti di alta moda black & white dei più importanti stilisti di haute couture in grado di far sognare con i loro capolavori di alto artigianato.

Il Bello e il Ben Fatto si incontrano a Spoleto per un evento senza precedenti che vuole celebrare il più elegante dei contrasti cromatici, quello tra il bianco e il nero, che nella storia della moda ha ispirato i più grandi couturier nella creazione di abiti senza tempo, esposti oggi nei più prestigiosi Musei di Storia del Costume del mondo.

Non esiste designer che non si sia cimentato nella sfida di reinterpretare, secondo il suo stile e la sua sensibilità artistica, l’accostamento tra due colori che sono l’uno la negazione dell’altro. Mai come in questo caso gli opposti si attraggono in virtù di un magnetismo ipnotico che lascia senza fiato: il bianco contiene tutti i colori dello spettro elettromagnetico ed è acromatico, senza tinta, pura luce, mentre il nero è l’assenza di tutti i colori.

Totalità e negazione. Luminosità e tenebre. Candore e trasgressione. Tutto ciò che è opposto si armonizza e si fonde in un abito in bianco e nero che può così vantare molteplici chiavi di lettura e una naturale allure timeless, aristocratica, sublime e altera.

Tra gli abiti in mostra le creazioni di Nino Lettieri, Gianni Molaro, New Land Couture by Carlo Alberto Terranova, Vittorio Camaiani e Iuliana Mihai, tutte griffe di punta della settimana dell’alta moda italiana di AltaRomAltaModa, oltre a nomi prestigiosi per classe e charme come il sempre chic Mauro Gala, l’eclettico Gian Paolo Zuccarello, il creativo Antonio Martino, l’estroso Ivan Iaboni, il vivace andante NEROLUCE, la raffinata Sabrina Minucci e l’elegante Emilio Gifuni.

Nella retrospettiva di Spoleto si potranno ammirare più di 20 abiti capolavoro, rigorosamente pezzi unici nel segno della vera e più alta tradizione couture, realizzati rigorosamente a mano con tecniche sartoriali di lunga tradizione e con i tessuti più pregiati e i decori più preziosi e sublimi. Un vero sogno.

Ingresso libero: giovedì 3 dicembre dalle ore 16.00 alle ore 18.00; venerdì 4 dicembre dalle 11.00 alle 18.00; sabato 5 dicembre dalle 11.00 alle 18.00.

Stampa