Sperimentale, successo del Concerto finale del 71° Concorso “Comunità Europea”

Sperimentale, successo del Concerto finale del 71° Concorso “Comunità Europea”

Tanti applausi per i sei giovani cantanti che hanno eseguito opere di Donizzetti, Verdi, Mozart, Rossini, Puccini e Gounod

Si è tenuto ieri, 4 marzo, al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto, il Concerto finale dei vincitori della 71ma edizione del Concorso per Giovani Cantanti Lirici “Comunità Europea” 2017, organizzato dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” – Teatro Lirico dell’Umbria.

Una bella cornice di pubblico ha saluto con molti applausi i giovanissimi artisti che  dopo aver vinto il prestigioso Concorso si apprestano ora ad entrare nel mondo dei teatri lirici più importanti, dopo una prima esperienza di avviamento al canto proprio con L’Ente Lirico spoletino che li accompagnerà al debutto nelle stagioni 2017 e 2018. Ha presentato la serata la giornalista Anna Cepollaro, ormai da due edizioni a capo dell’Ufficio Stampa del Lirico Sperimentale.

Lo scorso 3 marzo si è tenuta proprio al Teatro Nuovo la prova finale del Concorso e la Giuria Internazionale, presieduta dal celebre soprano Edda Moser e composta da Karen Stone, Sovrintendente del Teatro di Magdeburgo, già direttore dell’opera di Colonia e dell’Opera di Dallas; Claudio Desderi, illustre baritono; Enrico Girardi, critico musicale del Corriere della Sera e docente di storia ed estetica musicale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Lucas Christ, Segretario Artistico del Teatro La Fenice di Venezia; Giuseppe Ferrazza, già Presidente dell’Ente Teatrale Italiano, commissario del Teatro Carlo Felice di Genova e del Teatro Verdi di Trieste e Michelangelo Zurletti, musicologo, critico musicale e Direttore Artistico del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”, dopo quattro giorni di selezioni e dopo aver ascoltato i concorrenti provenienti da tutta Europa, ha decretato vincitori sei cantanti con la seguente graduatoria:

1)  UMANI Noemi, soprano, 23 anni, di Anghiari (AR)
2) BOCKOVA Zdislava, soprano, 25 anni, di Brno (Rep. Ceca)

3) FARINA Giordano, basso, 27 anni, di Roma

4) ex equo NINEVA Daniela, mezzosoprano, di Stara Zagova (Bulgaria)

4) ex equo SGARLATA Emanuela, soprano, di Ragusa

6) CIAVARELLI Paolo, baritono, di Roma

I cantanti, durante il periodo di perfezionamento, seguiranno corsi di spartito e interpretazione con prestigiosi docenti e riceveranno una borsa di studio mensile. Tra i docenti del Corso di Avviamento al Debutto ricordiamo: per l’interpretazione vocale Edda Moser, Amelia Felle e Claudio Desderi, per la recitazione i registi Federico Grazzini, Stefano Monti e Giorgio Bongiovanni, per la preparazione dello spartito i direttori d’orchestra Marco Angius, Pierfrancesco Borrelli e Laurent Campellone, per lo studio degli spartiti Enza Ferrari e Raffaele Cortesi. Sono in programma inoltre lezioni di Elementi di Storia del Melodramma, lingua straniera, movimento corporeo, mimo e danza. Previsto, come accade da vari anni, anche il supporto e la collaborazione della struttura specialistica dell’Ospedale di Spoleto (ASL dell’Umbria n. 3) per quanto riguarda le problematiche foniatriche e l’igiene vocale correlata al canto (specialista Dott. Graziano Brozzi, logopedista Roberta Mazzocchi).

Tra i primi tre classificati, ovvero Umani Noemi, Bockova Zdislava e Farina Giordano, sarà suddiviso il Premio Speciale “Cesare Valletti” di euro 8.000,00, conferito anche quest’anno dalla compianta Signora Nicoletta Braibanti Valletti, vedova del celebre tenore Cesare Valletti, vincitore della prima edizione del Concorso di Canto.

Al primo classificato andrà la somma di 4.000,00 (quattromila) euro, al secondo 3.000,00 (tremila) euro e al terzo 1000,00 (mille) euro.

Quest’anno alla giuria ufficiale si sono affiancate due giurie popolari di studenti-spettatori. La prima è stata formata dalle classi 2° e 3° delle scuole medie Dante Alighieri e Pianciani, l’altra formata dagli iscritti all’Università della Terza Età. I ragazzi, accompagnati dalle insegnanti Laura Zampa e Alessandra Natalini, hanno decretato vincitore il baritono Paolo Ciavarelli di Roma.  La giuria dell’Unitre, coordinata dal presidente Carlo Augusto Dal Miglio, ha dichiarato vincitore il soprano Marini Veronica di Giuliano di Roma. Ad entrambi nel corso della presentazione della serata è stata consegnata una targa premio.  La targa premio della presidenza del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto per un nuovo giovane talento è stata assegnata al basso Xhieldo Hyseni di Elbasan (Albania), anche lui presente sul palco prima dell’inizio del concerto.

Nel corso del concerto i vincitori hanno potuto eseguire, per ognuno, due arie famose d’opera. Sono state eseguite musiche di Puccini, Rossini, Donizzetti, Verdi, Mozart e Gounod. Al pianoforte i Maestri Yuna Saito ed Enrico Cicconofri

Il Concorso del Teatro Lirico Sperimentale, uno dei più antichi a livello internazionale, ha “laureato” negli anni molti tra i maggiori cantanti lirici, tra cui ricordiamo: Franco Corelli, Cesare Valletti, Antonietta Stella, Anita Cerquetti, Anna Moffo, Marcella Pobbe, Margherita Rinaldi, Mietta Sighele, Veriano Luchetti, Franco Bonisolli, Renato Bruson, Ruggero Raimondi, Leo Nucci, Mariella Devia, Lucia Aliberti, Giuseppe Sabbatini, Roberto Frontali, Roberto De Candia Sonia Ganassi, Elizabeth Norberg Schulz, Daniela Barcellona, Cinzia Forte, Micaela Carosi e moltissimi altri.

I cantanti vincitori del Concorso, oltre ad esibirsi nella Stagione Lirica di Spoleto e dell’Umbria, avranno la possibilità, come accaduto negli ultimi anni, di esibirsi in occasione di tournée e trasferte nazionali e internazionali grazie agli accordi di collaborazione che il Teatro Lirico Sperimentale ha sottoscritto con Istituzioni e teatri stranieri in Giappone, Cina, Canada, Russia etc.

Il Concorso è reso possibile grazie alla collaborazione e al sostegno di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Spoleto, Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto e Nicoletta Braibanti Valletti.

Al Concorso seguiranno due giorni di libere audizioni, il 5 e 6 marzo, presso la Sala Monterosso di Villa Redenta Spoleto. Le audizioni sono rivolte a tutti coloro che hanno superato i limiti imposti dal Bando per partecipare al Concorso di Canto e per giovani cantanti cittadini paesi extra-europei.

Foto: Tuttoggi.info (Carlo Vantaggioli)

Stampa