Spacciava droga ai giovani, arrestato il “pusher dei bar”

Spacciava droga ai giovani, arrestato il “pusher dei bar”

L’uomo è stato sorpreso in un bar della zona sud di Città di Castello, era uno dei maggiori canali di rifornimento dell’Alta Valle del Tevere

E’ stato beccato, ieri sera (venerdì 11 agosto), a vendere una dose di cocaina in un bar della zona sud di Città di Castello. Dopo il fermo e la perquisizione, grazie alla quale sono state rinvenute ulteriori dosi della stessa droga e di hashish, l’uomo, di origini albanesi e residente a Trestina, è stato arrestato in flagrante per spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri hanno perquisito anche i giovani presenti nel locale in questione, molti dei quali trovati con piccole quantità di droga. Nell’abitazione dell’uomo, infine, sono stati rinvenuti altri 200 grammi di cocaina.

I militari, che monitoravano lo straniero ormai da tempo, lo consideravano uno dei maggiori pusher dell’Alta Valle del Tevere se non il più importante canale di rifornimento di droga nella zona sud tifernate. La sua presenza, infatti, attirava sempre un gran via vai di giovanissimi nei vari bar dove esso era solito stazionare. Ora l’uomo si trova nel carcere di Capanne.