Solinas lascia il PD | Anche in Umbria la scissione verso il DP

Solinas lascia il PD | Anche in Umbria la scissione verso il DP

Il consigliere, “faccio fatica a riconoscermi nelle scelte del Partito democratico. Sostegno alla presidente Marini”

Vento di scissione anche tra gli scranni del Consiglio Regionale dell’Umbria. Il consigliere regionale Attilio Solinas ha infatti comunicato in queste ore che intende lasciare il gruppo del Partito democratico a Palazzo Cesaroni per costituire la componente “Articolo 1 – Movimento democratico e progressista” del gruppo Misto. Anche in Umbria, dunque, gli ex del Partito Democratico, ossia i ‘fuoriusciti’ Roberto Speranza, Enrico Rossi e Pier Luigi Bersani, trovano presa.

Solinas aveva già spiegato, in una lettera indirizzata al segretario regionale del Partito democratico Giacomo Leonelli, le ragioni della sua scelta: “faccio fatica – ha scritto – a riconoscermi nelle scelte fondamentali del Partito democratico. La mancanza di qualsiasi autocritica, nonostante i ripetuti insuccessi elettorali, l’insistenza su posizioni di autosufficienza e a volte di arroganza e, da ultimo, un congresso che rischia di svolgersi in modo frettoloso e privo degli approfondimenti necessari per una ridefinizione e un effettivo rilancio del Pd, mi inducono a fare altre scelte. Pertanto comunico la mia intenzione di non rinnovare la tessera del Pd e di dare luogo alla costituzione di un nuovo gruppo consiliare. Intendo comunque confermare la mia volontà di rimanere nella maggioranza dell’Assemblea legislativa dell’Umbria – conclude – e continuare a dare il mio sostegno politico a Catiuscia Marini e alla Giunta da lei presieduta”.

©Riproduzione riservata