Sfratto al circolo Island | Il corteo nei luoghi del degrado

Sfratto al circolo Island | Il corteo nei luoghi del degrado

Prima risposta pubblica da parte di gruppi, associazioni e cittadini contro la chiusura del circolo in via Magno Magnini


Dopo l’annuncio di sfratto ora scatta una civile protesta. Il circolo Island, che per 16 anni ha avuto sede in via Magno Magnini nel cuore di Madonna Alta, aperto ad una molteplicità di migranti, collettivi politici ma anche alla società civile, alla lettera di sfratto ricevuta a gennaio dal Comune di Perugia risponde con un corteo che sabato attraverserà i “luoghi del degrado“.

Il Comune sfratta il circolo Island, l’11 febbraio scatta la protesta

Dopo la notizia dello sfratto – comunicano dal circolo Island – tantissime persone, gruppi e associazioni ci hanno espresso la loro vicinanza e solidarietà attraverso assemblee, comunicati, firmando la petizione on line, condividendo sui social i nostri appelli e proponendo nuove iniziative culturali“.  Così, sabato 11 febbraio, dalle ore 14, scatta la protesta con partenza dal parcheggio della scuola di via Magno Magnini, ci sarà una prima risposta pubblica da parte del Circolo Island che invita tutti a scendere in piazza e camminare per le strade di Madonna Alta e Fontivegge: “quelle zone che l’Amministrazione indica degradate e da riqualificare, ma in realtà luoghi in cui il Circolo Island ha promosso e continua a promuovere iniziative che possono permettere di vivere il quartiere come luogo collettivo, con tutte le contraddizioni che ne conseguono”.
Per informazioni http://poi.oziosi.org mail: circoloisland@inventati.org