Salute mentale, al via le iniziative per promuovere la riabilitazione psichiatrica

Salute mentale, al via le iniziative per promuovere la riabilitazione psichiatrica

Appuntamento volto a celebrare i 40 anni della Legge Basaglia, presentata l’esposizione di fotografie “Percorso per immagini”,  viaggio nella mente degli ospiti dell’Unità di Convivenza “Il Lago”

Si è svolta oggi nella Sala Consiliare del Comune di Passignano sul Trasimeno, la conferenza stampa di presentazione della “Settimana della Salute Mentale”, una serie di iniziative  volte a celebrare i 40 anni della Legge Basaglia che segnò la fine degli ospedali psichiatrici in Italia.

Alla cerimonia hanno partecipato Ermanno Rossi Sindaco di Passignano, Gianfranco Salierno Responsabile del Centro Salute Mentale del Trasimeno,  Marcello Roggi Presidente della Compagnia Umbra della Salute, il fotografo Nazareno Margaritelli, Paola Bianchini filosofa e collaboratrice del CSM del Trasimeno, gli ospiti ed il personale della Compagnia Umbra della Salute.

Durante l’evento è stata presentata l’esposizione di fotografie “Percorso per immagini”,  un autentico viaggio nella mente degli ospiti dell’Unità di Convivenza “Il Lago”, che sotto la sapiente guida del fotografo Nazareno Margaritelli, hanno appreso le tecniche della fotografia e si sono cimentati in un percorso esperienziale culminato in scatti artistici volti a far conoscere l’uomo-paziente psichiatrico, tesi a far l’emergere la soggettività di ognuno e raccontare l’altro che c’è in ognuno di noi. La mostra, collocata presso la chiesa di san Rocco, rimarrà aperta fino al 10 giugno.

La fruttuosa collaborazione tra gli esperti del Centro di Salute Mentale, le associazioni volontariato e le amministrazioni comunali, ha consentito inoltre il realizzarsi di altre iniziative di rilievo, tra le quali gli “Stati generali della Salute Mentale” che si terrà a Città della Pieve martedì 5 giugno alla presenza dei massimi esperti regionali. Gli eventi artistici e scientifici, proseguiranno nei principali centri del Trasimeno fino al 17 giugno e avranno tutti il comune denominatore di far conoscere alla società la malattia psichica e i molteplici percorsi di riabilitazione ed integrazione tendenti al recupero dell’autonomia e alla partecipazione alla vita sociale.

Stampa