Il Sagrantino Montefalco 25 anni sulla tavola di Barack Obama e Michelle

Il Sagrantino Montefalco 25 anni sulla tavola di Barack Obama e Michelle

Al pranzo ufficiale servito in Toscana, il vino montefalchese selezionato tra i migliori d’Italia e del mondo

E’ stato un viaggio non solo nel cuore della Toscana, ma anche un viaggio unico nel mondo del vino italiano, quello dell’ex Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama e dell’ex first lady Michelle.

Nel banchetto preparato in loro onore dallo chef italiano numero uno al mondo, Massimo Bottura, la coppia ha potuto degustare le migliori produzioni italiane.

Tra le ricercate e selezionatissime etichette: Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2005 e Apollonio Rosè 18 Fanali 2014; un Oddero Barolo 1961 ed un Col d’Orcia Brunello di Montalcino 1964 – anni di nascita, rispettivamente, di Barack e Michelle – e, a seguire, un posto d’onore a tavola è stato dedicato all’ormai mitico ed apprezzatissimo Sagrantino di Montefalco 25 anni 2010. Il prodotto simbolo di Montefalco si conferma così ambasciatore della produzione enologica umbra nel mondo

Per la cena: Gravner Ribolla 2008, Tasca d’Almerita Tascante Buonora 2016, Tenuta San Guido Sassicaia 2009 ed il Castello di Ama Chianti Classico Riserva 2008.
L’amore degli americani per i grandi vini italiani va oltre la bottiglia, basti pensare che il Made in Italy agroalimentare negli Stati Uniti ha raggiunto nel 2016 il record storico di 3,8 miliardi di euro, cresciuto del +78% negli otto anni dell’amministrazione Obama.