Premio Franco Molè Terni, Andrea Trovato vola a New York

Premio Franco Molè Terni, Andrea Trovato vola a New York

Il 35enne di Enna svolgerà due settimane di stage a LaMaMa

Si è conclusa domenica 25 ottobre al Teatro Secci, la quarta edizione del Premio Franco Molè – Città di Terni. La manifestazione, ha visto operare negli spazi del Caos (Centro Arti Opificio Siri) diciotto giovani attori italiani, sotto la guida del regista Renato Giuliani, che ha ricevuto il Premio alla carriera 2015. In occasione della premiazione e della serata conclusiva sono state inoltre assegnate tre borse di studio ai primi tre classificati. Giudicati da una giuria di esperti composta da Rita Forzano, Martine Brochard, Angelo Bassi, Moreno Cerquetelli e Ferdinando Ceriani, gli attori hanno messo in scena una rilettura del testo Evaristo di Franco Molè, rappresentato per la prima volta nel 1965 al Teatro Eliseo di Roma, con Tomas Milian protagonista.

Primo classificato: Andrea Trovato, trentacinquenne di Enna, diplomato all’Accademia Silvio D’amico di Roma, che nel corso del mese di gennaio 2016 potrà svolgere due settimane di stage a LaMaMa di New York. Seconda classificata, Agnese Fallongo, romana ventottenne che insieme alla trentenne siciliana Lidia Miceli, terza classificata, parteciperà allo stage di due settimane a LaMaMa Umbria International (giugno/agosto 2016).

Nato nel 2012, su iniziativa dell’Associazione Franco Molè, presieduta dall’avv. Nicola Molè e diretta da Ferdinando Ceriani, e Progetto UD di Roberto Vallerignani, il Premio continua il suo percorso artistico e formativo nel panorama teatrale nazionale e internazionale. Puntando ancora una volta sulla città di Terni, con l’intento di valorizzarla quale crocevia culturale e laboratorio d’idee ed esperienze in grado di creare nuove sinergie creative e produttive.

Stampa