Piccoli artisti disegnano magia delle feste, premiati vincitori del concorso “Gubbio è Natale”

Piccoli artisti disegnano magia delle feste, premiati vincitori del concorso “Gubbio è Natale”

Al primo classificato di ogni categoria un soggiorno a Gubbio e un proiettore planetario per la propria scuola

Si è svolta ieri (sabato 14 aprile), nella Sala Consiliare di Palazzo Pretorio, la cerimonia di premiazione del Concorso Nazionale di Disegno “Gubbio è Natale”, iniziativa promossa dall’associazione ‘Gubbio ETC’ e rivolto alle scuole elementari e medie del territorio nazionale.

I giovani partecipanti sono stati ricevuti dal sindaco Filippo Mario Stirati e dalla vicesindaco Rita Cecchetti, affiancati da Nancy Latini di ‘Gubbio ETC’, che ha illustrato le finalità del concorso: “Siamo solo al secondo anno ma è un crescendo di consensi e un successo che ha coinvolto le scuole di tutta Italia. Sono stati oltre 500 mila i visitatori del sito e 31.000 i votanti“.

Gli alunni delle scuole iscritte al concorso hanno realizzato un disegno a tema Natale e, con l’aiuto dei propri genitori, lo hanno pubblicato sulla specifica area della pagina Facebook “Gubbio è Natale”. Da quel momento i disegni sono stati a disposizione per accogliere i ‘like’ degli utenti: dunque i vincitori finali sono stati i disegni più votati.

Stirati ha rivolto un plauso ai disegnatori in erba, sottolineando il significato profondo del Natale e dei suoi valori più autentici: “Recuperare il senso della Festa attraverso la creatività e l’immaginazione, mi sembra il modo migliore per celebrare una ricorrenza che riguarda tutti. Questa bella iniziativa si inserisce nel programma di dicembre, che ha come fulcro centrale ‘L’Albero di Natale più Grande del Mondo’, un’icona di Gubbio a livello internazionale”. Cecchetti ha ribadito il ruolo fondamentale delle scuole e dei giovani: “Il Natale da noi ha un valore aggregativo fortissimo, poiché tutti contribuiscono a rendere possibile la meraviglia dell’Albero, che da 36 anni illumina Gubbio”.

Erano presenti i vincitori delle tre categorie in gara (I-III elementare, IV-V elementare e I-III media), i familiari e i rappresentanti delle relative scuole di appartenenza. Il concorso infatti, oltre a premiare gli autori dei disegni, prevede un riconoscimento anche per le scuole. Quest’anno, le scuole di provenienza dei vincitori sono state la Primaria San Salvo di Chieti, l’Elementare Ariodante Fabretti di Perugia e, per l’ultima categoria, visto che i vincitori si sono classificati ex equo, la Secondaria di Primo Grado Ottavio Serena-Pacelli di Altamura (BA) e l’Istituto Comprensivo Paolo Orsi di Siracusa.

Il primo classificato ha vinto un soggiorno a Gubbio e tutti hanno ricevuto la maglietta con il proprio disegno stampato, mentre agli istituti è andato un proiettore planetario Star Theatre, in grado di riprodurre l’assetto della volta celeste con le relative galassie, costellazioni, stelle e pianeti. Il premio è stato scelto per valorizzare la scelta di far accendere l’Albero di Natale più Grande del Mondo, nel 2017, all’astronauta Paolo Nespoli, in collegamento con la Stazione Spaziale Internazionale.

Stampa