Pian d’Assino, ennesimo frontale sulla variante | Due donne in ospedale

Pian d’Assino, ennesimo frontale sulla variante | Due donne in ospedale

Entrambe le conducenti sono state ricoverate a Branca, non sarebbero in pericolo di vita

Ancora un frontale, nel primo pomeriggio di oggi, lungo la Pian d’Assino. Lo scontro tra una Citroen C1, condotta da una 51enne eugubina, e una Toyota Yaris, guidata da una 43enne di Foligno, è avvenuto ancora una volta nei pressi di Branca (Gubbio).

Sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco, che hanno estratto le donne dalle lamiere delle rispettive auto. Entrambe sono poi state trasferite al vicino ospedale in condizioni gravi ma, da quanto emerge, non in pericolo di vita.

Enormi i disagi al traffico, con la variante chiusa da ore in entrambi i sensi di marcia, e la circolazione deviata su strade secondarie. La municipale e i carabinieri stanno ricostruendo le cause dell’accaduto, con le squadre dell’Anas all’opera per ripulire la carreggiata dai detriti e dalle due auto, andate completamente distrutte.

L’ennesimo incidente sulla Pian d’Assino arriva a meno di un mese di distanza dall’altro tragico frontale in cui persero la vita tre eugubini. Il consigliere regionale Andrea Smacchi ha già annunciato una nuova interrogazione per sollecitare interventi per la sicurezza.

Stampa