“Pesce del Lago Trasimeno in tutte le mense scolastiche”, la proposta della Lega

“Pesce del Lago Trasimeno in tutte le mense scolastiche”, la proposta della Lega

I consiglieri regionali Mancini e Fiorini: “Nostra proposta rientra in un progetto volto alla valorizzazione dei prodotti umbri”

Il pesce del Lago Trasimeno nelle mense scolastiche umbre. Una proposta che non bada certo alla quantità del prodotto, sicuramente molto più limitata rispetto ai nostri mari, ma direttamente alla sua qualità e, soprattutto, alla sua valorizzazione come alimento a chilometri zero.

L’idea viene dai consiglieri regionali della Lega Valerio Mancini ed Emanuele Fiorini i quali, appunto, rivendica no l’importanza di utilizzare prodotti locali: “Dobbiamo lavorare per il territorio e favorire le nostre imprese: occorrono misure concrete per dare sostegno alla nostra economia”.

La proposta rientra dunque in un progetto volto alla valorizzazione dei prodotti umbri, tra i quali il pesce di lago, alimento nutriente e altamente digeribile, con un basso apporto calorico e un ottimo contenuto proteico che vanta importanti caratteristiche per lo sviluppo delle capacità cognitive in età prescolare ed è un valido deterrente nella lotta contro diabete e obesità”.

Le produzioni tipiche – aggiungono Mancini e Fiorini – possiedono un intrinseco e forte legame al territorio, che se individuato ed adeguatamente valorizzato, può promuoverne i diversi aspetti ed essere garanzia di occupazione e salvaguardia dell’ambiente. In Umbria molti Comuni hanno già adottato questa brillante iniziativa. Chiediamo alla Giunta Marini di accogliere la nostra iniziativa nella consapevolezza di proporre una buona pratica di Governo”.

Stampa