Perugia, ruba borsa con un bancomat e preleva 1.450 euro | Arrestato dai CC

Perugia, ruba borsa con un bancomat e preleva 1.450 euro | Arrestato dai CC

L’uomo, gravato da precedenti penali, tradito da una telecamera di sicurezza istallata nel luogo del furto


I Carabinieri di Perugia hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere emessa il 16 gennaio scorso dal G.I.P presso il Tribunale di Perugia, a carico di un 28enne di nazionalità tunisina, domiciliato a Perugia, con precedenti di Polizia, ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito.

I fatti-

Il giovane è ritenuto responsabile di aver rubato una borsa, lo scorso 4 dicembre 2017, dall’interno di una autovettura di proprietà di una donna 81enne, parcheggiata in una via del centro. Nella borsa sottratta  si trovava, tra le altre cose, una carta bancomat con la quale l’uomo ha prelevato la somma complessiva di 1.450,00 euro, con due distinte operazioni effettuate in un istituto di credito.

A pochi giorni dall’evento, l’indagato, peraltro sottoposto all’obbligo di presentazione alla p.g. in altro procedimento penale, si è recato, come di consueto, per mettere la propria firma, presso la Stazione CC di Perugia. E’ in quella occasione che il malvivente è stato riconosciuto dai militari presenti.  Il malfattore infatti era stato immortalato dalle telecamere di videosorveglianza installate nei pressi del luogo in cui era stato consumato il furto, e le cui immagini erano state acquisite per procedere nelle investigazioni.

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Perugia – Capanne, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Stampa