Il Pd di Terni ricorda Alberto Provantini a 3 anni dalla morte

Il Pd di Terni ricorda Alberto Provantini a 3 anni dalla morte

Appuntamento il 10 marzo al Circolo Canottieri di Piediluco per ricordare la vita e l’esempio di Provantini

A tre anni dalla morte, il Partito Democratico di Terni ha voluto organizzare un’iniziativa per ricordare la vita, l’esempio e la storia di Alberto Provantini, un uomo che ha fatto della politica non solo la sua ragione di vita, ma anche il mezzo per occuparsi della società e delle sue trasformazioni.

Il Partito Democratico e tanti cittadini hanno da tempo promosso e sottoscritto un atto consegnato al Sindaco di Terni per intitolare una via o un luogo del lungo lago alla memoria di Alberto Provantini, il quale fu molto legato a Piediluco e da Assessore Regionale al Turismo fu uno dei promotori dello slogan “L’Italia ha un cuore verde, l’Umbria”. Proseguiremo il percorso necessario per ottenere il giusto riconoscimento ad un uomo che ha fatto molto per la nostra comunità, e lo faremo proprio nel giorno dell’anniversario della nascita delle Acciaierie, fabbrica al quale fu sempre profondamente legato, quale tratto distintivo di Terni, simbolo delle lotte operaie e delle trasformazioni dell’industria che Alberto Provantini accompagnò mantenendo sempre fede alle sue idee e ai suoi valori.

Alla iniziativa parteciperanno il Senatore Pd Gianluca Rossi, Il Sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, i Segretari Comunale e Provinciale, Jonathan Monti e Carlo E. Trappolino, sarà coordinata dal Segretario del Circolo Pd di Piediluco, Alberto Carotti e si terrà il 10 marzo alle 16.30 presso il Circolo Canottieri di Piediluco.