Il parrucchiere Gianluca Trappetti testimonial per Sen Martin al Cosmoprof di Bologna

Il parrucchiere Gianluca Trappetti testimonial per Sen Martin al Cosmoprof di Bologna

Lo spoletino è uno dei più quotati tra gli artisti italiani dell’hair tattoo in frestyle

La nuove tendenza in fatto di capelli si chiama Hair Tattoo, nient’altro che disegni geometrici, tribali, o semplici stelle e fulmini solitamente disegnati a colpi di macchinette nella zona superiore della testa da veri e propri artisti del disegno a mano libera. Una moda resa famosa da alcuni top-player del calcio mondiale come, ad esempio, Arturo Vidal o Paul Pogba, che hanno avuto il merito di rivelarla al grande pubblico internazionale.

Tutto ciò non poteva di certo sfuggire alla Sen Martin, azienda leader mondiale nel settore dell’arredamento di negozi di barbiere-parrucchiere, che nel programmare la sua partecipazione alla fiera di settore più importante d’Europa, vale a dire il Cosmofrof di Bologna, ha ben pensato di dedicare a tale disciplina una parte importante del proprio stand, organizzando dimostrazioni dal vivo che vedessero protagonisti i migliori otto freestyler italiani dell’hairt tattoo.

Tra di essi lo spoletino Gianluca Trappetti, titolare del salone di bellezza “Simone e Gianluca Parrucchieri” in Viale Marconi a Spoleto, che da oltre tre anni si è specializzato in questa nuova e affascinante tecnica arrivando ad ottenere risultati così importanti da essere considerato un punto di riferimento a livello nazionale. E’ così che Pierluigi Favia (Direttore Generale di Sen Martin) e Jean Pierre Giacobbe (guru dell Hair Tattoo sul realistico in Italia) lo hanno voluto come testimonial dedicando al suo estro artistico l’intero pomeriggio  di domenica 18 marzo presso lo stand Sean Martin al padiglione 25 del Cosmoprof di Bologna.

Lo spoletino ha voluto ripagare la loro stima eseguendo uno dei trick più in voga e più difficile del momento, ovvero “il cerchio con la spirale a testa stretta sia in entrata che in uscita” posizionato su una zona molto difficile quale la nuca, la cui esecuzione richiede oltre alla verve artistica anche una tecnica sopraffina e profonde conoscenze di anatomia.

Gianluca Trappetti, dopo aver frequentato due anni accademici alla scuola di disegno Comics, ove ha affinato la sua tecnica di disegno a mano libera, si è formato tecnicamente nello studio dello Street Hair Tattoo, ereditando la filosofia di quella scuola di pensiero che vede nella difficoltà dei trick , nell’esecuzione dei  chiaro scuri,  nella pulizia delle linee curve (che deve essere rigorosamente fatta a rasoio a mano a lama dritta), nella velocità d esecuzione  e nell’armonia dell’insieme i capisaldi di una perfetta esecuzione.

Come tutti gli artisti poi, Gialuca Trappetti ha maturato una tecnica tutta sua, modificando i propri attrezzi, dall’escursione della lama ai giri del motore delle macchinette, in modo che ogni linea o curva possa rispondere a pieno una sua logica artistica, raggiungendo un livello di di perfezione tale da garantirgli questa prestigiosa e qualificante convocazione.

Stampa